#24N, nuova giornata di proteste in Italia: in prima fila gli studenti

Nuova giornata di proteste in Italia. Questo novembre 2012 si conferma così un mese “caldo” per il paese, con numerose mobilitazioni di piazza che spesso terminano con scontri con la polizia. I più attivi sono gli studenti. Anche oggi saranno loro ad animare le piazze con manifestazioni in molte città.

A Roma gli studenti hanno annunciato blocchi stradali e proteste a sorpresa, per arrivare vicino ai “palazzi del potere”: la polizia ha però avvertito che Camera e Senato saranno “inviolabili”, una dichiarazione che ricorda quanto accaduto recentemente in Spagna con il movimento Rodea el Congreso).

A Roma si terrà anche una manifestazione dei sindacati CGIL e COBAS, alla quale parteciperanno gli insegnanti della scuola pubblica, oggi in sciopero a solo dieci giorni dallo sciopero generale europeo del 14 novembre (14N).

Su Twitter questa nuova giornata di mobilitazioni viene seguita con l’hashtag #24N. Ormai una consuetudine quella di utilizzare la data “all’americana” per diffondere sulla rete contenuti video, foto, aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *