La tempesta Stephanie sta già colpendo la penisola iberica: il forte vento fa crollare un monumento a Madrid

maltempo_spagnaTutte le regioni spagnole e portoghesi sono in allerta per fenomeni meteorologici intensi. Neve, vento molto forte e mareggiate sulle coste sono il risultato del passaggio dell’ennesima tempesta sulla penisola iberica: il ciclone Stephanie, che colpirà nelle ore successive anche l’Italia.

Anche la capitale Madrid è in allerta per vento fortissimo, che raggiunge raffiche di 100 km/h. Stanotte, un grosso obelisco di acciaio situato in una rotonda nel quartiere meridionale di Vallecas, è crollato sulla strada strappando nella caduta alcuni fili dell’alta tensione. Per fortuna vista l’ora notturna non ci sono state conseguenze per le persone, ma la rimozione dell’enorme monumento del peso di 40 tonnellate ha costretto i pompieri a lavorare ore.

Ed è ormai una vera calamità il continuo susseguirsi di tempeste atlantiche per la costa cantabrica spagnola: nelle regioni della Galizia, Asturie, Cantabria e Paesi Baschi i danni per le continue mareggiate ammontano a milioni di euro,e il settore peschiero è fortemente colpito  per l’impossibilità di prendere mare a causa del mare agitato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *