Una ragazza spagnola arrestata a Barajas, era diretta ai territori controllati dallo Stato Islamico

Una ragazza spagnola di 22 anni è stata arrestata nell’aeroporto madrileno di Barajas poco prima che si imbarcasse per la Turchia. La ragazza, originaria di una località in provincia di Huelva, in Andalusia, si era interessata recentemente all’Islam e, secondo quanto verificato dagli agenti del gruppo antiterrorismo, frequentava su Internet i forum dove viene appoggiato il jihadismo. Inoltre manteneva rapporti con membri dello Stato Islamico. Secondo gli investigatori, dopo aver preso contatti con membri della formazione terrorista la giovane stava compiendo l’ultimo passo, imbarcandosi per la Turchia da dove avrebbe poi raggiunto le zone controllate dall’Isis, in Iraq.

Da quando è iniziata l’escalation di violenze ed espansione territoriale dello Stato islamico, in Spagna sono state arrestate 18 donne accusate di terrorismo. Secondo fonti investigative le donne, fra i 14 e i 32 anni, erano entrate in contatto con fori internet dove si faceva apologia del yihadismo violento e con alcuni membri dell’Isis. La decisione di spostarsi in quelle zone arrivava a fronte della promessa di ricchezze e comodità, oltre che di matrimonio con giovani combattenti.

Intanto è di oggi la notizia che una ragazza italiana di 17 anni è stata espulsa dall’intelligence turca e riportata in Italia, perché sospettata di avere rapporti con l’Isis.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.