Il nostro addio a David Bowie, con la sua versione in italiano di “Space Oddity”

Era il 1970 quando David Bowie, il grande artista che ha fatto la storia del rock e che oggi ci ha lasciato, incise una versione in italiano della sua famosissima “Space Oddity”. La versione in italiano in realtà era molto diversa da quella inglese, e fu un tentativo di sfondare sul mercato discografico italiano. La canzone venne incisa in un 45 giri insieme alla canzone Wild Eyed Boy from Freecloud.

Qui sotto la versione italiana con sottotitoli in spagnolo, più sotto invece la versione originale di Space Oddity.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.