Che ore sono in Spagna? Dati e curiosità sull’orario spagnolo

In Spagna c’è lo stesso orario dell’Italia e degli altri paesi dell’Europa centrale. L’anomalia è dovuta ad un capriccio del dittatore Franco, ed è all’origine degli orari “ritardati” che caratterizzano il paese



Che orario si usa in Spagna?

In Spagna c’è lo stesso orario dell’Italia e della maggior parte dei paesi centro europei.

Il paese si trova infatti nel fuso orario UTC+1 durante il periodo che va da ottobre a marzo e nel fuso orario UTC+2 nei mesi estivi quando entra in vigore l’ora legale (da marzo a ottobre).

Si tratta dello stesso fuso orario di Italia, Francia, Germania, Polonia, Norvegia e di tutti i paesi dell’Europa Centrale.

Se ci si sposta nel vicino Portogallo però, le cose cambiano, e bisogna spostare le lancette dell’orologio un’ora prima.

Anomalie dell’orario spagnolo

Geograficamente la Spagna è un paese dell’Europa occidentale che viene attraversato dal meridiano di Greenwich, e che dovrebbe utilizzare l’orario del fuso omonimo (un’ora meno che in Italia, come il vicino Portogallo, o come Irlanda e Regno Unito).

Il meridiano di Greenwich passa anche per Londra, e dà il nome al fuso della Western European Time. Questo fuso orario, che nei mesi invernali si chiama UTC+0 e durante l’estate UTC+1, è usato in Europa soltanto dal Regno Unito e dal Portogallo.

La geografia suggerirebbe che la Spagna utilizzasse il fuso di Greenwich, e così era prima degli anni’40, ma il dittatore Franco volle cambiarlo per equipararlo a quello dei paesi suoi alleati, la Germania di Hitler e l’Italia di Mussolini. Quella modifica, avvenuta negli anni ’40, non è stata mai corretta una volta che la Spagna è tornata alla democrazia.


Tramonto tardivo in Spagna: il record del solstizio d’estate

L’anomalia della Spagna in tema di orari si riflette bene il giorno del  solstizio d’estate, quando l’ora del tramonto tocca il suo record annuale.

È la Galizia a battere tutti i record: situata proprio sopra il Portogallo (paese che utilizza il fuso di Londra), nell’estremo nord-occidentale della Spagna, in questa regione il Sole tramonta ben oltre le 22.00 il 21 giugno.

La penisola di Camariñas (La Coruña) batte tutti i record, con il Sole che tramonta in quel giorno alle 22.19. Non è da meno la famosa Santiago de Compostela, importante meta per i camminatori del Camino de Santiago. Qui il tramonto avviene alle 22.16. Il tramonto nelle altre città galleghe avviene soltanto pochi minuti prima: da Ourense a Lugo, passando per Pontevedra, il Sole non sparisce dietro l’orizzonte prima delle 22.11.

A che ora tramonta il Sole a Madrid e Barcellona?

A Madrid, la capitale, il Sole sparisce dietro l’orizzonte alle 21.49, proprio come a Siviglia. A Oviedo il tramonto avviene alle 22.08, mentre a Salamanca ad un minuto dalle 22. Il Sole tramonta un po’ prima a Valencia, alle 21.33, mentre a Barcellona, uno dei punti più orientali del paese, il tramonto avviene alle 21.29 nel giorno più lungo dell’anno.

Correggere l’anomalia? In Spagna se ne discute da anni…

Negli ultimi anni si sono moltiplicate le voci a favore di un passaggio della Spagna all’orario di Greenwich, fuso orario che gli spetterebbe geograficamente. Alcuni partiti sono arrivati ad inserire questa possibilità nel programma elettorale. Il tema però viene rimandato di anno in anno, e la possibilità di un cambio d’ora non sembra molto apprezzato dagli spagnoli. Leggi la news qui sotto.

Ciudadanos vuole riportare la Spagna al fuso di Greenwich, orologi indietro per aumentare la produttività

 

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid
Giornalista freelance, geologo, scrive soprattutto di Ambiente, Scienze e Spagna. Fondatore e redattore de El Itagnól, collabora con diverse testate italiane. Vive in Spagna da anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.