Attentati a Barcellona, la Spagna mantiene il livello 4 di allerta contro il terrorismo




Il governo spagnolo ha deciso di non innalzare il livello dell’allerta anti terrorismo dopo gli attentati di Barcellona del 17 agosto.

Rimane così a 4, il penultimo più alto, il livello d’allerta contro il terrorismo nel paese spagnolo. La decisione è stata comunicata dal ministro degli interni spagnolo Juan Ignacio Zoido, intervenuto in conferenza stampa a Madrid.

Non si ritiene che la Spagna sia in presenza di una minaccia “di attentato imminente” che esigerebbe il passaggio al livello 5, un livello che implica tra l’altro il dispiegamento dell’esercito. È stato comunque rafforzato l’apparato di sicurezza nei luoghi di grande affluenza di turisti e nei luoghi di potenziale attacco terroristico. Il livello 4 è un livello di allerta elevato, che prende in considerazione la difficile situazione che sta vivendo l’Europa dal 2015.

Il livello dell’allerta anti terrorismo in Spagna venne innalzato a 4 nel giugno del 2015. Da allora è rimasto sempre su questo livello.

Potrebbe interessarti: in Spagna il numero di telefono unico per le emergenze è il 112

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *