[Settimana 4 – 10 settembre 2017] La Rassegna Stampa sulla Spagna

Una selezione di articoli di giornali italiani che hanno parlato di Spagna nella prima settimana di settembre

Settembre inizia con l’acuirsi dello scontro istituzionale fra Catalogna e Madrid, a meno di un mese dal referendum (dichiarato non costituzionale) per la secessione della regione dalla Spagna. Ma è anche la settimana in cui il ciclista Contador ha corso la sua ultima gara al Giro di Spagna (la Vuelta). Altri articoli interessanti sulla Spagna nella lista qui sotto.




5 settembre 2017

Si apre l’anno giudiziario in Spagna, si riaccende lo scontro Madrid-Barcellona

Spagna: Procura agirà in difesa della ‘patria indivisibile’ – Politica – ANSAMed

(ANSAmed) – MADRID, 5 SET – Il re Felipe VI ha presieduto oggi la cerimonia di apertura dell’Anno giudiziario in Spagna, segnato dalla sfida del referendum indipendentista unilaterale, annunciato dal governo catalano per il primo ottobre e considerato incostituzionale delle massime istanze giuridiche.

Ecco cosa succede quando si sostituiscono i tori…con una enorme palla rotolante 

Spagna, uomo travolto da una palla di 300 chili

Un villaggio spagnolo ha deciso di sostituire la tradizionale corsa dei tori con una versione inedita, nella quale gli animali sono rimpiazzati da palle giganti. L’esperimento si è trasformato in tragedia: due uomini sono stati colpiti nella città di Mataelpino, uno è in coma, un altro si è rotto tre costole.

La siccità non morde la presa in Spagna

Siccità: in Spagna ‘riemerge’ Mansilla de la Sierra

Mansilla de la Sierra riemerge dal bacino artificiale dove era stata sepolta circa 60 anni fa. Il villaggio agricolo fu inondato nel 1959 e oggi c’è chi rivede la sua vecchia casa a causa della siccità. È uno degli effetti straordinari della siccità senza precedenti che ha interessato anche la Spagna.

6 settembre 2017

La Catalogna approva la legge per il referendum indipendentista

Spagna, la Catalogna approva la legge sul referendum sull’indipendenza

Lo scontro fra Madrid e Barcellona adesso è più aperto che mai. Con un blitz parlamentare i partiti secessionisti che hanno la maggioranza assoluta nell’assemblea di Barcellona hanno imposto una corsia urgente per l’approvazione della legge di convocazione del referendum per l’indipendenza catalana.

A Madrid un importante evento per la ricerca sul cancro

Esmo 2017, il futuro dell’oncologia è di casa a Madrid

CINQUE giorni dedicati alle ultime frontiere della ricerca scientifica e alle terapie innovative. Senza per questo trascurare la qualità della vita e il coinvolgimento del paziente. Ma anche la sostenibilità delle cure, per ribadire una volta di più che il diritto alla salute non può passare per la dimensione del portafoglio.

7 settembre

Spagna-Catalogna: sospeso il decreto per il referendum…

Catalogna, Consulta sospende decreto referendum. Ma Barcellona approva già la legge di ‘rottura’

Barcellona sfida Madrid. Mentre la Corte costituzionale spagnola, su richiesta del governo di Madrid, ha sospeso il decreto di convocazione del referendum del 1 ottobre firmato la notte scorsa dal presidente catalano Carles Puigdemont, il parlamento della Catalogna non si ferma e approva la legge “di rottura”, che segna la procedura da seguire per la secessione in caso di prevalenza di sì nel referendum che però, a questo punto, è da considerare illegale secondo le autorità spagnole.

Gli italiani che comprano casa in Spagna

Gli italiani comprano la seconda casa in Spagna

Gli italiani sognano ancora la casa all’estero, ma non si vedranno le impennate negli acquisti registrate nel 2015. Il primo semestre 2017 ha fotografato, infatti, un trend stabile delle transazioni oltrefrontiera da parte delle famiglie italiane rispetto al 2016.

Ciclismo, l’impresa di Contador sull’Angliru

Romantico Contador: sul durissimo Angliru il Pistolero vince la sua ultima salita

Alberto Contador finalmente centra la vittoria di tappa dopo numerosi attacchi in questa Vuelta. Bellissima tappa del Pistolero che si aggiudica il durissimo Angliru e centra il quarto posto in classifica generale. Chris Froom vince la Vuelta davanti a Nibali e Zakarin.

Ciclismo, Madrid incorona Froome…e saluta Contador

Ciclismo, Vuelta: Madrid incorona Froome. Trentin fa poker, ovazione per Contador

MADRID – Come due miti del calibro di Jacques Anquetil, che vi riuscì nel 1963, e di Bernard Hinault, nel 1978. Chris Froome nella storia del ciclismo c’era già: non può essere altrimenti per un campione che ha vinto quattro volte il Tour de France.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *