Bandiera catalana, bandiera spagnola, bandiera repubblicana: una guida per non perdersi

Una guida-atlante per non perdersi fra le bandiere di Spagna, in questi giorni in cui bandiere nazionali, indipendentiste o relative al passato del paese, sono entrate in scena rumorosamente nello scontro fra Stato spagnolo e Governo catalano. Dalla bandiera nazionale ufficiale a quella repubblicana, da quella ufficiale della Catalogna alla “estelada”, passando per la bandiera della Spagna franchista, ecco una breve rassegna.



La bandiera spagnola

La bandiera spagnola, conosciuta popolarmente come «la Rojigualda» (cioè “rosso-oro”), è formata da tre bande orizzontali con i seguenti colori: rosso, giallo, rosso.

La parte gialla ha una dimensione doppia rispetto a quelle rosse. La bandiera usata nelle insegne di Stato e sui palazzi delle istituzioni ha anche lo stemma ufficiale del Regno di Spagna, mentre quella civile non ha stemmi.

Lo stemma attuale, che ha al suo centro l’insegna dei Borboni, è stato inserito nella bandiera nel 1981.

bandiera spagna




La bandiera della Catalogna

La bandiera ufficiale della Catalogna, una delle Comunità Autonome della Spagna, è chiamata senyera ed è formata da quattro fasce rosse su campo dorato, tutte orizzontali.

È la bandiera ufficiale della Comunità Autonoma della Catalogna. È una delle bandiere più antiche d’Europa, essendo nata – secondo le prime attestazioni – nel XII secolo. Era il simbolo della Corona d’Aragona, ed è infatti usata, con piccole varianti, anche dalla Comunità Autonoma delle Isole Baleari, dell’Aragona e della Comunità Valenciana.

bandiera catalogna

La bandiera catalana “estelada”

La “estelada” è la bandiera catalana indipendentista: è caratterizzata da un triangolo blu e da una stella bianca, che si sovrappongono alla bandiera catalana storica, usata come simbolo ufficiale della Comunità Autonoma di Catalogna.

La storia di questa bandiera, usata dai movimenti indipendentisti catalani come simbolo della loro lotta per la secessione dalla Spagna, risale ai primi anni del XX secolo, ed il triangolo blu è un omaggio a Cuba e Porto Rico. A quel tempo infatti Cuba si era da poco resa indipendente dalla Spagna e la bandiera rappresentava per i catalani la battaglia nazionalista per l’indipendenza.

La bandiera “estelada” della Catalogna: è un simbolo per gli indipendentisti catalani



La bandiera repubblicana

Per chi si trova in Spagna può capitare di imbattersi in questa bandiera, appesa ai balconi o sventolata nelle manifestazioni. Si tratta della bandiera della II Repubblica di Spagna, la bandiera ufficiale di Spagna fra il 1931 ed il 1939.

Il suo uso ha un forte valore politico, usato soprattutto dai movimenti della sinistra spagnola che vogliono l’abolizione della Monarchia ed il passaggio ad una Repubblica. Simboleggia anche il ricordo dei repubblicani durante la Guerra Civile spagnola, e della loro lotta contro le milizie fasciste guidate da Francisco Franco.

È una bandiera tricolore con bande orizzontali, formate dai seguenti colori: rosso, giallo e viola. La banda superiore è quella rossa, quella centrale è gialla e la terza è di colore viola. Le bande hanno tutte lo stesso spessore.

La bandiera istituzionale aveva anche lo stemma della II Repubblica, simile a quello che compare nella bandiera spagnola di oggi, ma con un castello al posto della corona, e senza le insegne della Monarchia. Inoltre era posto in posizione centrale.

La bandiera repubblicana spagnola



La bandiera della Spagna franchista

Questa bandiera produce per tanti spagnoli molti brutti ricordi. È la bandiera ufficiale della Spagna franchista, cioè dello Stato spagnolo fra il 1939, anno della fine della guerra civile, ed il 1975, anno della morte del dittatore Francisco Franco.

È la bandiera della dittatura franchista, il simbolo di 35 anni di regime autoritario, con migliaia di vittime e tanto dolore.

Per via della delicata fase seguita alla morte del dittatore Franco, questa bandiera come tanti altri simboli del regime non sono mai stati proibiti, ed alcuni gruppuscoli di nostalgici franchisti ancora la esibiscono nelle loro manifestazioni. Ogni tanto si creano delle polemiche, quando qualche personalità pubblica – recentemente è successo con un torero in una plaza de toros – la esibisce.

In questo ottobre 2017 è ricomparsa in qualche manifestazione pro-unità, e la sua presenza subito denunciata sui media vicini alla sinistra.

bandiera franchista

 

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *