Uragano Ophelia verso l’Europa, gli effetti in Spagna: temperature estive e forte vento in Galizia

Il forte vento in Galizia sta alimentando vasti incendi, che hanno già causato tre morti. Intanto nelle regioni occidentali della Spagna si registrano temperature massime estive, Ieri, 36°C a Siviglia e Badajoz

uraganoL’uragano Ophelia si avvicina rapidamente all’Europa. Dopo aver colpito l’arcipelago portoghese delle Isole Azzorre, dove si è intensificato raggiungendo categoria 3 nella scala Saffir-Simpson, si sta dirigendo ora verso la costa del Portogallo e della Galizia.

Secondo le previsioni dell’Aemet, l’agenzia meteo statale spagnola, causerà forti raffiche di vento in Galizia e Portogallo. Nella giornata di lunedì 16 dovrebbe poi dirigersi verso l’Irlanda.

L’Aemet ha diffuso un’allerta meteo di colore giallo (il livello più basso) per mareggiate lungo le coste della Galizia, e forti raffiche di vento nelle zone interne della Galizia, delle Asturie, della Castiglia e Leòn (zone montuose) e dei Paesi Baschi. In Galizia le raffiche di vento potranno raggiungere i 100 km/h.

Temperature massime in aumento: valori record per ottobre

I dati dell’Aemet: temperature massime del 15 ottobre 2017 in Spagna

Nel resto della Spagna si assisterà a un fenomeno indiretto causato in parte dall’uragano: si tratta dell’aumento delle temperature massime, soprattutto nelle aree sud-occidentali.

Già ieri, domenica 15 ottobre, sono stati toccati valori altissimi per il periodo: a Siviglia e Badajoz, per esempio, sono stati sfiorati i 36°C. 

Caldo anche nelle regioni interne: a Madrid sono stati sfiorati i 30°C.

La presenza dell’uragano a nord della Spagna, con una vasta area di bassa pressione, sta causando la risalita di aria molto calda dal sud, con conseguente risalita delle temperature (che già in questi giorni erano rimaste su valori ben al di sopra della media del periodo).

Vasti incendi in Galizia: almeno tre morti

Anche oggi, lunedì 16 ottobre, le temperature massime continueranno ad essere alte, anche se con valori inferiori a quelli registrati ieri. Il caldo si farà sentire in particolare in Andalusia, Estremadura e Galizia. In Galizia, dove è attiva un’allerta meteo per forte vento, si registreranno nelle province interne fino a 32°C.

Proprio il caldo anomalo, insieme al forte vento, stanno alimentando in queste ore grandi incendi nella regione nord-occidentale della Spagna. Gli incendi, che hanno già bruciato migliaia di ettari nell’interno della Galizia, hanno causato almeno tre vittime fra le provincie di Ourense e Vigo. Il forte vento di queste ore non aiuta i pompieri nel contenimento delle fiamme.

Spagna e Portogallo, torna l’incubo incendi: manifestazioni in Galizia contro il Governo locale

 



The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid
Giornalista freelance, geologo, scrive soprattutto di Ambiente, Scienze e Spagna. Fondatore e redattore de El Itagnól, collabora con diverse testate italiane. Vive in Spagna da anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.