Madrid, la Gran Vía si rifà il look per Natale: più spazio ai pedoni





Madrid si prepara al Natale. Le luminarie si accenderanno tra pochissimo, il 24 novembre, illuminando a festa la capitale spagnola, ma a far notizia è soprattutto l’ordinanza che riguarda la Gran Vía e gli imminenti cambiamenti che attendono la via più famosa della città.

Una carreggiata ai pedoni

Come l’anno scorso, nel periodo delle festività natalizie che va dal 1° dicembre al 7 gennaio, la “Broadway madrilena” darà più spazio ai pedoni che potranno così correre alla ricerca del regalo perfetto per amici e parenti con un pizzico in più di tranquillità.

La Gran Vía sarà così ridisegnata: una carreggiata esclusivamente dedicata ai pedoni, una preferenziale per senso di marcia per trasporto pubblico e taxi, una carreggiata per senso di marcia per auto e bici. Inoltre, la velocità di circolazione sarà abbassata a 30 km orari.

Meno auto e più pedoni

Meno auto e più pedoni: questa l’idea della prima cittadina Manuela Carmena, osteggiata da molti. 

Il servizio del trasporto pubblico sarà ampliato così da incentivarne l’uso: 32 linee di bus saranno rafforzate con 40 mezzi in più, così come le linee 1, 2, 3, 4, 5 e 10 della metro.


La nuova Gran Vía

E questo è solo l’inizio: dall’anno prossimo la Gran Vía sarà oggetto di un’importante trasformazione che porterà all’allargamento dei marciapiedi. Il progetto è stato sottoposto al giudizio dei cittadini che a febbraio di quest’anno hanno potuto votare sulla piattaforma online Decide Madrid: l’85% dei votanti si è dichiarato favorevole all’ampliamento delle zone pedonali dell’arteria commerciale di Madrid.

Spazio ai pedoni

A partire da giugno 2018 la Gran Vía diventerà zona a traffico limitato e la circolazione sarà consentita solo ai residenti. Un grande progetto della Giunta madrilena che mira a decongestionare il traffico della centralissima strada, luogo simbolo della capitale sempre affollato di turisti e residenti, e rendere più sostenibile la mobilità della capitale.

The following two tabs change content below.

Giulia Zuffa

Laureata in Scienze della comunicazione, vive tra Bologna e Milano, ma ha il cuore in Spagna. Aspirante giornalista con la passione per la politica, il buon cibo e il calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.