Mondiali di calcio 2018, la nuova maglia della nazionale spagnola ricorda la bandiera repubblicana





La nazionale spagnola di calcio ha presentato oggi la divisa che verrà usata in occasione del Mondiale 2018 in Russia, che si svolgerà fra giugno e luglio del prossimo anno.

La nuova maglia ha subito fatto impazzire i social, per un curioso effetto ottico.

Al tradizionale colore rosso della maglia, si aggiungono in questa edizione delle strisce di colore giallo e blu, poste lateralmente. Un effetto ottico fa sì che guardando da lontano la maglia, si abbia l’impressione che invece di un blu si tratti di un colore viola.

L’effetto ottico sulla maglia della nazionale spagnola

Ma la somma di rosso, giallo e viola, ricorda a tutti gli spagnoli il vessillo della Spagna repubblicana, abolito poi dal regime franchista. Oggi quella bandiera non ha valore ufficiale, ma viene sventolata nelle manifestazioni della sinistra, o usata dalle associazioni e dai movimenti repubblicani, che rivendicano il suo utilizzo al posto della attuale “rojigualda”, la bandiera ufficiale spagnola.

Potrebbe interessarti. Guida per non perdersi fra le bandiere spagnole…dalla repubblicana alla estelada indipendentista catalana, ecco un riassunto.

Il blu sembra un viola e la bandiera repubblicana è servita

L’effetto ottico è dovuto alla vicinanza delle strisce rosse e blu, che mescolate fanno sembrare che nella maglia vi sia il colore viola.

La curiosa combinazione di colori ha scatenato una valanga di reazioni su Internet. Anche il leader di Podemos, Pablo Iglesias, ha scritto un tweet dicendo che “da anni non si vedeva una maglia così bella”.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito con notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*