Prestige, quindici anni fa la marea nera sulle coste della Galizia

prestigeIl novembre del 2002 resterà scolpito nella memoria di tanti spagnoli come il mese del Prestige. Una vecchia petroliera affondò al largo delle coste della Galizia il 19 novembre di quell’anno, causando un enorme disastro ambientale. Oltre 60.000 tonnellate di petrolio greggio finirono in mare, ricoprendo le coste della Galizia.

L’enorme mobilitazione di volontari che lavorarono giorni per rimuovere il petrolio dalle coste, la fallimentare (e discutibile) gestione della catastrofe da parte dell’allora governo Aznar, l’ondata di mobilitazioni che vide scendere in piazza il popolo gallego, sono alcuni degli aspetti di quell’episodio da ricordare.

Maggiori informazioni, nell’articolo di approfondimento qui sotto.

Il disastro del Prestige: l’approfondimento

Disastro del Prestige, quindici anni fa la marea nera sulle coste della Galizia

Lorenzo Pasqualini 20 Nov 2017 – 10:56 UTC Il 19 novembre del 2002, quindici anni fa, si consumava in Spagna un gravissimo disastro ambientale. La nave Prestige, una vecchia petroliera con bandiera di comodo delle Bahamas, carica con 77.000 tonnellate di greggio di proprietà di una società svizzera, colava a picco 250 km ad ovest dalla costa della Galizia.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito con notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*