La disoccupazione in Spagna è scesa al 16,5% nel 2017

MADRID. Un tasso di disoccupazione del 16,5% non è certo una buona notizia per un paese. Tuttavia, se quel paese viene da percentuali ben peggiori, oltre il 25%, le cose cambiano. E’ per questo che la Spagna ha salutato con “sollievo” la notizia che nel 2017 la disoccupazione è scesa al 16,5%, situandosi su un valore che è il più basso dalla fine del 2008. Insomma, la situazione occupazionale migliore degli ultimi dieci anni.

Per il quarto anno consecutivo la Spagna vive quindi una fase di creazione di nuovi posti di lavoro. La situazione resta però ancora critica per milioni di lavoratori (circa 3,7 milioni) e la disoccupazione dilaga ancora, specialmente in determinate aree.

I dati sono stati forniti il 25 gennaio dall’INE, l’Istituto di Statistica spagnolo. Maggiori informazioni qui.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito con notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*