Che sta succedendo con la nave spagnola di Proactiva Open Arms: articoli per approfondire

nave spagnola rifugiatiDomenica 18 marzo 2018, su ordine della Procura di Catania, è stato disposto il sequestro della nave della ONG spagnola ProActiva Open Arms, ormeggiata fin dal 17 marzo nel porto di Pozzallo (Ragusa), dove aveva sbarcato 218 migranti soccorsi in mare. Di cosa è accusata la Ong spagnola? Qui si trova un approfondimento (su il Post). 

Intanto il sequestro, in una vicenda piuttosto complessa che arriva in un quadro di continui salvataggi in mare, ha portato alla reazione della sindaca di Barcellona Ada Colau, che ha messo in campo tutto il suo peso politico per appoggiare l’organizzazione catalana Pro Activa Open Arms.

La vicenda della nave spagnola ProActiva Open Arms

La sindaca è intervenuta in una conferenza stampa presso il porto di Barcellona insieme al fondatore della Ong, Óscar Camps, ed insieme al giornalista Jordi Évole, autore del documentario tv “Astral”, documentario di cui avevamo parlato qui, ed allo storico cantautore catalano Joan Manel Serrat, famoso per la sua canzone “Mediterraneo”.

Si può trovare l’intervista ad Ada Colau a questo link (il manifesto del 20 marzo). Una intervista interessante in cui parla di situazione complessa e ammette che l’Italia abbia già fatto molto, lasciata da sola dall’Europa, ma che ora è il tempo di salvare vite umane. E spera che anche il governo Rajoy si muova per accogliere quei migliaia di rifugiati che non ha ancora accolto.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.