Madrid non dimentica gli attentati dell’11 marzo 2004

11 marzo madridMADRID. A 14 anni dagli attentati che sconvolsero Madrid, la città non dimentica quanto accaduto l’11 marzo del 2004. Come ogni anno in città si sono tenute numerose cerimonie per ricordare le vittime di quell’ondata di attentati. Garofani, candele, palloncini rosa e margherite, bande, deposizione di corone, concerti.

La sindaca di Madrid, Manuela Carmena, e la presidente della regione, Cristina Cifuentes, hanno deposto una corona di alloro davanti alla Real casa de Correos di Puerta del Sol, dove una targa ricorda le 192 vittime degli attentati.

Una giornata di ricordo per Madrid: 192 le vittime nel 2004

Le campane di tutte le chiese della città hanno accompagnato questo momento di ricordo solenne. Anche ad Atocha, presso il monumento alle vittime dell’11M, ci sono state commemorazioni e deposizioni di fiori. Presenti molti esponenti del mondo della politica e delle istituzioni. Un altro atto commemorativo presso il giardino dedicato alle vittime dell’11 marzo 2004, nel parco del Retiro.

Le foto della giornata di ricordo: 11 marzo 2018

Fonte: Diario de Madrid, Ayuntamiento de Madrid.

Questo slideshow richiede JavaScript.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.