Catalogna, continua il commissariamento dopo la “provocazione” di Torra

catalogna spagnaLa Catalogna resta sotto commissariamento. Lo ha deciso il governo Rajoy, che non sospenderà l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione, applicato dallo scorso autunno. Un articolo che sospende la Comunità Autonoma della Catalogna.

Il motivo è che il nuovo presidente del governo catalano, Quim Torra, appena eletto, ha deciso di mettere nella squadra di governo due politici indipendentisti arrestati nei mesi scorsi e che si trovano ancora in prigione, ed altri due che sono andati all’estero per sfuggire alla giustizia.

Una misura che non è piaciuta al governo Rajoy, che l’ha ritenuta una “provocazione”. Continua quindi ad essere alta la tensione fra Barcellona e Madrid, e la crisi continua.

Intanto, continuano ad essere di attualità le parole in certi casi xenofobe pronunciate in passato da Quim Torra verso gli spagnoli. Frasi di cui lui stesso si è scusato. Ma vennero pronunciate solo pochi anni fa…

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.