Sindaci italiani e spagnoli si incontrano a Roma: no alla politica dei porti chiusi

sindaci italia spagna migranti
L’incontro dei sindaci italiani e spagnoli a Roma (fonte: Twitter, @MaribelMtnez)

ROMA. Otto sindaci italiani e spagnoli si sono riuniti ieri a Roma per fare fronte comune contro la politica europea di chiusura dei porti e delle frontiere, a fronte dell’arrivo di migranti dal Nord Africa. Un incontro “informale” che è servito a lanciare un messaggio anti-sovranista all’Europa, e che tenterà di creare un fronte comune in vista delle Europee del 2019.

Erano presenti all’incontro la sindaca di Barcellona, Ada Colau, il sindaco di Saragozza Pedro Santisteve e cinque sindaci italiani che negli ultimi mesi hanno manifestato apertamente la volontà di disobbedire alla chiusura dei porti ed alle leggi in materia di immigrazione varate dal governo Conte: Leoluca Orlando, sindaco di Palermo,  Luigi De Magistris (Napoli), Virginio Merola (Bologna), Damiano Coletta (Latina) e Francesco Italia (Siracusa). Doveva essere presente anche la sindaca di Madrid, Manuela Carmena, ma non ha potuto partecipare; ha comunque sottoscritto il manifesto finale.

Sindaci italiani vogliono disobbedire al “decreto sicurezza” di Salvini

Presenti i sindaci italiani “disobbedienti”

L’articolo sul giornale spagnolo eldiario.es

Gli otto sindaci si sono riuniti in un albergo del centro di Roma. Un incontro coordinato dal  presidente  dell’associazione A buon diritto, Luigi Manconi, nel quale la sindaca Ada Colau – che sfoggia un ottimo italiano – ha avuto un importante ruolo di ponte fra le due lingue.  Secondo la sindaca di Barcellona l’incontro è “una chiamata ai sindaci e alle sindache per salvare l’Europa da se stessa”.

 

Alla fine dell’incontro è stato firmato un manifesto nel quale vengono condannate la chiusura delle frontiere e dei porti, e vengono difese le ONG e la loro attività di salvataggio di vite umane.

Porti chiusi in Italia, navi ferme in Spagna

Negli ultimi mesi l’Italia, con il governo Conte, ha adottato una politica di chiusura dei porti verso le navi cariche di migranti in arrivo dalle coste nord africane. Il governo spagnolo di Pedro Sanchez ha recentemente deciso di bloccare nei porti spagnoli le navi delle ONG che pattugliavano il Mediterraneo per salvare i migranti in difficoltà.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore de ilmeteo.net, portale italiano del gruppo Meteored. Fondatore e caporedattore de El Itagnol. Vivo in Spagna da anni, sempre a cavallo fra Roma e Madrid. Laurea magistrale in Geologia Applicata all'Ingegneria.