Approvato il taglio dei parlamentari in Italia, meno deputati in rapporto alla popolazione

parlamento italiaNel pomeriggio dell’8 ottobre, la Camera dei deputati della Repubblica italiana ha votato a maggioranza il taglio dei parlamentari. Un voto storico, che porta il numero di deputati e senatori da 945 a 600.

Non era mai accaduto nella storia del Parlamento italiano. Vengono eliminati quindi 315 seggi fra Camera e Senato.

Fino ad oggi (e continuerà ad essere così ancora per del tempo), il numero di parlamentari è ripartito in questo modo: 630 deputati presso la Camera dei deputati di Palazzo Montecitorio e 315 senatori presso il Senato di Palazzo Madama. In totale sono quindi 945 i parlamentari italiani.

Fino ad oggi, 630 deputati e 315 senatori. Domani, 400 e 200

La riduzione del loro numero era molto voluta dal Movimento 5 Stelle. Il taglio dei parlamentari è stato approvato da una maggioranza schiacciante della Camera: i sì alla riforma costituzionale sono stati 553, soltanto 14 i no e 2 gli astenuti. Hanno votato a favore le forze della maggioranza che sostiene il governo Conte bis appena nato (M5s, Pd, LeU e Italia Viva) ed anche le forze di opposizione (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia). Hanno votato sì anche forze politiche fino a poco tempo fa contrarie.

Si riduce la rappresentanza

Gli effetti di questa riforma si faranno sentire sulla rappresentanza. Il numero degli abitanti per deputato aumenta da 96.006 a 151.210. Il numero di abitanti per ciascun senatore cresce da 188.424 a 302.420. Andranno quindi ridisegnati i collegi con un’altra legge che riformuli il sistema di elezione.

E in Spagna? Ecco quanti deputati e senatori ci sono.

L’Italia diventa il grande paese europeo con il Parlamento più piccolo in proporzione alla popolazione.

Proprio su questi punti il taglio dei parlamentari era fortemente criticato in passato da alcune delle forze politiche che oggi lo hanno sostenuto, come il Pd. Il taglio è criticato anche da diversi esperti e giuristi per un problema di riduzione della rappresentanza parlamentare e la creazione di un Parlamento maggiormente esposto a piccoli gruppi di potere.

Il risparmio ottenuto con questo taglio, per lo Stato, sarà di poche decine di milioni di euro l’anno.

Ridotto il numero di parlamentari all’estero

Modifica anche per il numero dei parlamentari eletti all’estero, che passeranno da 12 a 8 alla Camera e da 6 a 4 al Senato. Si riduce quindi la rappresentanza parlamentaria per gli italiani all’estero.

Nei prossimi mesi potrebbe essere presentata una richiesta di referendum confermativo, e i tempi perché questo taglio entri in vigore saranno lunghi. L’attuale legislatura continuerà ad avere 945 parlamentari. Entro dicembre inizierà anche l’iter per altre importanti riforme costituzionali, che modificheranno il sistema elettorale ed il funzionamento del Senato. Al momento sembra allontanarsi invece l’introduzione del diritto di voto per i sedicenni.

In Spagna quanti deputati ci sono?

Numero di parlamentari, Italia e Spagna a confronto

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.