Coronavirus, in Italia e Spagna tutti appesi ai bollettini giornalieri: si guarda con speranza al numero di nuovi contagi e di guariti

telegiornale spagna 31 marzo 2020
Telegiornale delle 8 del 31 marzo 2020.

In Italia il calo dei nuovi casi di coronavirus registrato il 30 marzo e l’aumento dei guariti fa ben sperare, anche se gli esperti invitano alla cautela e ricordano che le misure di confinamento sono ora più che mai essenziali, e che non bisogna abbassare la guardia. Del resto, sia l’Italia che la Spagna allungheranno sicuramente almeno fino a Pasqua il periodo di quarantena.

In Spagna, il lieve calo nel numero di nuovi contagi dei decessi fa sperare in un appiattimento della curva, che finora ha visto un costante aumento dei casi di coronavirus. Il ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa, ha affermato ieri: “siamo vicini al picco”. Ieri il paese ha registrato 85.000 contagi e oltre settemila decessi. 

Italia e Spagna, quarantena almeno fino a Pasqua

Ogni giorno i due paesi forniscono nuovi dati con un bollettino ufficiale dei contagi e delle vittime. In Spagna la conferenza stampa con il bollettino giornaliero si tiene alle 12, mentre in Italia alle 18.

Rassegna stampa

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.
loading...