Spagna, il bilancio del 29 marzo 2020: i morti sono 6.528. Record di decessi nelle ultime 24 ore: sono 838

europa mappa

MADRID. Alle 12 di questa domenica 29 marzo 2020, in Spagna nuovo pesantissimo bilancio per la pandemia di coronavirus: sale a 6.528 il bilancio delle vittime, 838 più di ieri. Mai così tante vittime in 24 ore. Dopo l’Italia, dove ieri sono stati superati i diecimila morti, la Spagna è il paese con più decessi accertati da COVID-19.

Qualche segnale positivo, nella drammaticità del momento: ieri il numero di vittime in 24 ore era stato di 832. Quindi non vi è un forte peggioramento rispetto a ieri. Attenzione però al caso dell’Italia, dove all’inizio della settimana aveva fatto ben sperare il rallentamento delle vittime quotidiane, per poi risalire verso la fine della settimana.

Le ultime notizie sulla pandemia di coronavirus dalla Spagna e dall’Italia

Rallentamento nel numero di nuovi contagi in Spagna

Il totale dei casi positivi è 78.797: c’è quindi un rallentamento nel numero di nuovi contagi. Ben 43.397 persone sono state ricoverate ma ci sono 14.709 guariti. Quasi cinquemila persone sono passate per la terapia intensiva in questa difficile fase.

Rischio saturazione delle unità di terapia intensiva in 9 regioni

Preoccupazione per l’elevato numero di persone ricoverate in terapia intensive: secondo il Governo in ben 9 Comunità Autonome del paese c’è un rischio di saturazione delle unità di terapia intensiva.

Il Consiglio dei Ministri spagnolo approva il blocco delle attività non essenziali

Oggi il Consiglio dei Ministri approverà il blocco delle attività economiche non essenziali in Spagna a partire da domani, 30 marzo, fino almeno al 9 aprile. Una decisione comunicata ieri sera in conferenza stampa da Pedro Sànchez, esattamente una settimana dopo l’Italia, che aveva bloccato le attività non essenziali una settimana fa.

La Spagna chiude tutte le attività non essenziali

Madrid in lutto da lunedì: oltre tremila morti nella regione

La Comunidad de Madrid, dove si contano 22.677 contagi ed oltre tremila morti, ha deciso da lunedì di proclamare il lutto ufficiale nella Regione. Le bandiere nella regione sventoleranno a mezz’asta e viene chiesto ai cittadini un minuto di silenzio ogni giorno alle 12.

Catalogna la seconda regione più castigata

La Catalogna è, dopo Madrid, la seconda regione spagnola più colpita, con oltre quindicimila casi di contagio e oltre milleduecento morti. Centinaia di morti anche nella Castiglia e Leòn, nella Castiglia La Mancia e nei Paesi Baschi.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.
loading...