Spagna, cresce il numero di morti: sono oltre tremila. È il secondo paese al mondo con più vittime da coronavirus dopo l’Italia

COVID-19 SPAGNA

MADRID. Il Ministerio de Sanidad spagnolo ha confermato alle 12 che in Spagna la situazione coronavirus continua a peggiorare: ci sono 47.610 casi di contagio da COVID-19,  7.937 in più rispetto a ieri, un 20% in più rispetto a 24 ore fa.

738 vittime in 24 ore in Spagna

Il numero di morti cresce ancora, con 738 nuove vittime rispetto a ieri (il numero più alto da quando  iniziata la crisi in Spagna, 27% in più rispetto a ieri). In totale ci sono ora 3.434 morti da coronavirus in Spagna. Ormai il paese è il secondo al mondo dopo l’Italia per numero di vittime da COVID-19. In Italia le vittime sono ormai 6800. 3.166 sono le persone ricoverate in terapia intensiva.

In Catalogna cresce fortemente il numero di casi, ed ormai la regione della capitale e la Catalogna sono le due Comunità Autonome più colpite. Crescono i casi anche in altre Comunità, come la Castiglia e Leòn e Castiglia La Mancia.

Preoccupazione per l’elevato numero di sanitari contagiati: sono 5400

Sono 5.400 i lavoratori dei servizi sanitari contagiati. Si tratta di un 14% del totale. Un numero più elevato rispetto all’Italia, dove i sanitari contagiati sono circa l’8% del totale.  Questo pone un nuovo problema per il sistema sanitario già sull’orlo del collasso.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano in Spagna, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore de ilmeteo.net, portale italiano del gruppo Meteored. Fondatore, gestore e redattore della testata "El Itagnol - Ultime notizie dalla Spagna". Fra Roma e Madrid. Laurea magistrale in Geologia Applicata all'Ingegneria.