Barcellona, festa di Sant Jordi con le strade deserte ed in un clima surreale per la quarantena

sant jordi libri barcellona

La Catalogna vive un 23 aprile, festa di San Jordi, davvero atipica e surreale. Nel giorno della Festa Internazionale del Libro, quest’anno le strade di Barcellona sono vuote. Niente fiera del libro e niente rose rosse, come d’abitudine. E La Rambla deserta. La festa, di carattere marcatamente popolare, si celebrava senza interruzioni dal 1931. Neanche la guerra civile l’aveva interrotta. Quest’anno però trova la città e la Catalogna prostrate dal lungo confinamento e da un’epidemia di coronavirus che ha causato la morte di migliaia di persone. La Catalogna è la seconda regione più colpita dalla pandemia dopo quella di Madrid. Niente libri e rose quindi in questo 23 aprile 2020, in un clima surreale.

L’iniziativa dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano a Madrid, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore di Meteored Italia e l'autore del sito di informazione "El Itagnol - Notizie dalla Spagna e dall'Italia".