Canarie, il governo locale chiederà al Ministero della Salute di passare alla fase 2 nelle isole di La Graciosa, La Gomera ed El Hierro,

la graciosa

Il governo autonomo delle Canarie chiederà al Ministerio de Sanidad spagnolo che tre isole dell’arcipelago, già entrate in “fase 1” lo scorso 4 maggio, possano passare alla fase 2 da lunedì 18 maggio. Si tratta delle isole di La Graciosa, La Gomera ed El Hierro, dove l’epidemia di coronavirus si è diffusa in modo molto limitato.

Queste tre isole, insieme a Formentera (Baleari), sono stati i primi territori spagnoli a passare alla fase 1 del processo di “desescalada” in Spagna. La fase 1 consente l’apertura dei tavolini dei bar al 50% di capienza e riunioni fino a dieci persone. La fase 2 permetterebbe ulteriori aperture, e queste piccole isole delle Canarie passerebbero a un nuovo livello di allentamento delle restrizioni imposte lo scorso 14 marzo.

Tutto l’arcipelago delle Canarie è passato alla fase 1 da lunedì 11 maggio, con il ritorno dei tavolini all’aperto e riunioni di dieci persone.

Leggi anche

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.