La cooperante italiana Silvia Romano è atterrata a Ciampino dopo 1 anno e mezzo di prigionia, l’abbraccio della famiglia [VIDEO]

La volontaria italiana Silvia Romano è atterrata alle 14 di oggi all’aeroporto di Roma Ciampino. La giovane fa ritorno in Italia dopo un anno e mezzo di prigionia: era stata rapita il 21 novembre del 2018 in Kenia, da banditi comuni, poi consegnata a terroristi islamici e portata in Somalia. Ieri pomeriggio si era saputo della sua liberazione ed era scattata la gioia della famiglia e del mondo del volontariato umanitario e solidale.

L’aereo dei Servizi è atterrato a Ciampino intorno alle 14: nello scalo romano, semi deserto per la sospensione dei voli che ancora continua dopo due mesi di lockdown, c’erano ad attenderla i familiari ed anche il presidente del governo Giuseppe Conte ed il ministro degli Esteri Luigi di Mio. Attimi di commozione immortalati da decine di fotografi e cameraman. “E’ un bel giorno, sono molto contento per Silvia, per i suoi genitori e per tutti gli italiani che hanno atteso questo momento” ha detto ai giornalisti il presidente del consiglio, Conte. 

“La notizia della liberazione di Silvia Romano è motivo di grande gioia per tutti gli italiani – ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Invio un saluto di affettuosa solidarietà a Silvia e ai suoi familiari, che hanno patito tanti mesi di attesa angosciosa”.

Silvia Romano è scesa dall’aereo con addosso un abito tradizionale arabo. 

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.
loading...