Spagna, stato di allarme fino al 25 maggio e mascherine obbligatorie sui mezzi pubblici

pedro sanchez 2 maggio 2020

MADRID. In Spagna il presidente del governo Pedro Sànchez ha tenuto una conferenza stampa dopo le 15, nella quale ha annunciato che chiederà al Parlamento il sì ad una nuova proroga dello stato di allarme, decretato lo scorso 14 marzo. Il presidente socialista ha motivato questa proroga dicendo che “l’eccezionalità rimane”, anche se iniziano ad esserci i primi allentamenti del confinamento (oggi, 2 maggio, le prime uscite per correre e brevi passeggiate, e dal 4 maggio prime aperture in quattro piccole isole).

Altra misura importante annunciata è che sui mezzi pubblici sarà obbligatorio l’uso delle mascherine a partire dal 4 maggio. Verranno distribuite 14 milioni di mascherine gratuite per i pendolari.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.