Spagna, domenica 12 luglio si vota in Galizia e nei Paesi Baschi

elezioni spagna 26 maggio

ROMA. Domenica 12 luglio si terranno elezioni regionali in Galizia e Paesi Baschi: le elezioni serviranno ad eleggere i nuovi parlamenti regionali delle due Comunità Autonome spagnole. Le elezioni dovevano tenersi ad aprile, ma erano state rinviate a causa dell’emergenza sanitaria. In realtà ci sono state polemiche sul fatto che le elezioni non siano state rinviate ulteriormente. Specie in Galizia, dove ci sono stati diversi focolai di coronavirus, come quello di A Mariña, per il quale alcuni partiti politici hanno anche fatto richiesta di sospendere nuovamente le elezioni. Le elezioni avverranno fra grandi misure di sicurezza, con mascherine obbligatorie e distanziamento.

Non potranno votare i positivi al coronavirus

Una misura eccezionale è quello che impedisce alle persone positive al Covid-19 di recarsi al voto. Sono 259 persone in Galizia e quasi 200 nei Paesi Baschi, secondo quanto riporta il giornale El Mundo.

Molto particolare è stata anche la campagna elettorale, che si chiude oggi, una campagna senza ovviamente bagni di folla e strette di mano dei politici.

Le elezioni in Galizia e Paesi Baschi sono le prime che si tengono in Spagna da quando a gennaio di questo 2020 si è insediato il governo Sànchez. Potrebbero quindi essere un termometro per capire il grado di appoggio al governo, anche se in realtà entrambe le autonomie che vanno al voto, vista l’elevata identità nazionale, hanno numerosi partiti autonomi

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano in Spagna, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore de ilmeteo.net, portale italiano del gruppo Meteored. Fondatore, gestore e redattore della testata "El Itagnol - Ultime notizie dalla Spagna". Fra Roma e Madrid. Laurea magistrale in Geologia Applicata all'Ingegneria.
loading...