La Spagna sta per dire “addio” definitivo alla peseta: dopo il 30 giugno non si potranno più cambiare le vecchie banconote

peseta
Banconota da 500 pesetas degli anni ’70, Spagna.

Fino al 30 giugno gli spagnoli che ancora hanno Pesetas  possono cambiarle in Euro presso la Banca di Spagna. Poi, dal 1º luglio 2021, non sarà più possibile. La Peseta spagnola è stata la valuta spagnola fino all’entrata in circolazione dell’Euro. Dal 2002 la peseta è uscita di circolazione, dopo un periodo di doppia circolazione (come avvenuto anche in Italia con la Lira). Da allora, fino ad oggi, chi avesse ancora avuto pesetas in casa poteva cambiarle in Euro presso la Banca di Spagna.

El Itagnol – notizie dalla Spagna

Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo El Mundo, ci sono ancora molte persone che – nonostante siano passati 20 anni dall’entrata in circolazione dell’Euro – si presentano presso la Banca di Spagna per fare il cambio (restando spesso deluse per il poco valore). Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo, la media di cambio è intorno ai 45 euro. Per queste persone, riporta invece “20 minutos”, giornale digitale spagnolo, potrebbe diventare più interessante l’offerta dei collezionisti, per i quali la peseta, specie le antiche monete, ha un valore crescente.

La notizia sui giornali spagnoli

Ahora sí, muere la última peseta: el último duro será achatarrado en poco más de dos semanas

Como si se tratase de un recuerdo de principios de siglo -y milenio- estos días hay en el Banco de España hay un goteo ligero pero incesante de gente que acude a cambiar pesetas…

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.