Spagna, Polizia e Guardia Civil in piazza contro il governo Sánchez: “no alla riforma della ‘ley mordaza’”. I partiti della destra li appoggiano

28 novembre 2021
Le prime pagine dei quotidiani Abc ed El Mundo, vicini alla destra spagnola, all’indomani della manifestazione di agenti di Polizia e Guardia Civil del 27 novembre 2021 contro il governo Sanchez.

MADRID. Nelle ultime settimane in Spagna ci sono state delle proteste da parte di agenti della Polizia, della Guardia Civil e dei corpi di sicurezza dello Stato, contro l’attuale governo Sánchez, che vuole cambiare la “ley de seguridad ciudadana”. Si tratta di una legge approvata dal governo Rajoy (Partido Popular, destra) nel 2015, e battezzata “ley mordaza” (legge bavaglio) da partiti della sinistra e associazioni per i diritti umani. La “ley mordaza” sollevò grandi polemiche nel 2015, ci furono numerose mobilitazioni, e venne criticata anche da relatori indipendenti dell’ONU. Amnesty International si è posizionata fin da subito contro questa legge, indicando che inserisce sanzioni contro le persone senza osservare i necessari criteri di necessità e proporzionalità, aprendo la porta ad abusi.

Emeroteca del Itagnol. 1ºluglio 2015: entra in vigore la “ley mordaza”

Il 27 novembre un corteo a Madrid per dire no alla riforma della “ley de seguridad ciudadana”

Secondo le forze dell’ordine, che sono scese in piazza sabato 27 novembre in una manifestazione appoggiata dai partiti della destra, la riforma proposta dal governo Sánchez li lascerebbe però “indifesi”. Le proteste delle forze dell’ordine sono state appoggiate dai partiti della destra, in particolare PP e Vox.

Nonostante le proteste delle forze dell’ordine, il governo di centro-sinistra sembra intenzionato ad andare avanti. Il ministro degli Interni, Fernando Grande-Marlaska, ha assicurato il 1° dicembre che la riforma andrà avanti, per “garantire i diritti dei cittadini” e “dare sicurezza giuridica” a poliziotti e agenti della Guardia Civil.

Marlaska asegura que reformarán la Ley de Seguridad Ciudadana pese a las movilizaciones

Acusa a los partidos de la derecha de generar un “clima de odio” El Gobierno continúa determinado a aprobar la reforma de la Ley de Seguridad Ciudadana pese a tener en contra a las Fuerzas y Cuerpos de Seguridad del Estado en bloque.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.