Italia-Spagna, la ricerca di un asse sud-europeo a Roma il 18 marzo scorso per mettere un tetto ai prezzi dell’energia

draghi sanchez
Il Presidente Draghi accoglie il Presidente Sánchez a Villa Madama Roma, 18/03/2022 – Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato a Villa Madama il Presidente del Governo di Spagna, Pedro Sánchez, il Primo Ministro della Repubblica portoghese, António Costa, e in collegamento video il Primo Ministro della Repubblica ellenica, Kyriakos Mitsotakis. fonte: Governo d’Italia.

MADRID. Il 18 marzo si è tenuto a Roma un vertice mattutino dei “Paesi del sud Europa” a Roma, presso villa Madama, con il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez, il premier portoghese Antonio Costa e quello greco Kyriakos Mitsotakis, insieme al premier italiano Mario Draghi. L’obiettivo era formare un asse comune Roma-Madrid-Lisbona-Atene, un fronte mediterraneo compatto, per presentarsi al Consiglio Europeo  in programma il 24 e 25 marzo.

Il governo spagnolo si è impegnato molto per la ricerca di un fronte mediterraneo e fare pressione sui paesi del nord Europa. Una delle richieste della Spagna, che già era stata presentata dal paese mesi prima dello scoppio della guerra in Ucraina, è il disaccoppiamento del prezzo del gas da quello dell’elettricità e la possibilità di stabilire tetti massimi al prezzo dell’elettricità. In Spagna, lo ricordiamo, come in Italia, il caro bollette andava avanti già dall’estate 2021.

La guerra ha cambiato ulteriormente le cose, precipitando con urgenza la necessità di misure. Fonti diplomatiche indicano che a Bruxelles ci sono due gruppi di paesi: quelli del sud, guidati dalla Spagna, che chiedono un tetto ai prezzi dell’energia e il disaccoppiamento della luce dal gas, mentre altri come la Germania e i Paesi Bassi, che preferiscono accelerare su misure di efficienza energetica e rinnovabili.

Le parole di Mario Draghi

“Voglio ringraziare il Presidente del Governo di Spagna Sánchez, il Primo Ministro Costa e il Primo Ministro Mitsotakis per la loro partecipazione a questo incontro, ha detto Draghi nella conferenza stampa. “La vostra presenza è la dimostrazione della grande amicizia che c’è tra i nostri Paesi. Un legame che va molto indietro nel tempo e che oggi si esprime nei forti rapporti che hanno le nostre popolazioni. I rapporti culturali, i rapporti economici tra i nostri cittadini e le nostre aziende. Abbiamo molte sfide comuni a cui vogliamo trovare risposte insieme a tutti gli altri partner dell’Unione Europea. La sfida più urgente, e anche l’argomento più importante di questo vertice, è quella dell’energia”.

Per approfondire

Draghi y Sánchez promueven un nuevo eje del sur europeo que presione a Alemania para que acepte limitar los precios de la energía

El presidente lanza una ofensiva en España y en Europa y el viernes estará en Roma con el italiano, el portugués y el griego para acudir después de Berlín a ver a Scholz Dos semanas de vértigo político y económico para tratar de tapar el enorme boquete creado por las consecuencias de guerra de Ucrania.

Sánchez e Draghi: “Conviene a tutti la gestione comune del mercato dell’energia” – La Voce d’Italia

ROMA – “Importante dare risposte europee a problemi europei. Non può essere che l’eccessiva volatilità dell’energia, conseguenza della guerra, sia subita in modo diverso dai Paesi. Tutti gli Stati europei, senza eccezione, sono stati colpiti da una crisi energetica provocata da una sola persona, Putin.

Sánchez inicia hoy su gira por 8 países para convencer a Europa de que el gas se desacople del precio de la luz

El Gobierno también comienza una ronda con los grupos y agentes sociales para buscar un “gran pacto de país” MADRID, 16 (EUROPA PRESS) El presidente del Gobierno iniciará este miércoles una gira en ocho países para convencer a los socios de la Unión Europea de desacoplar el precios del gas al de la energía eléctrica.

Draghi: ‘Molte sfide comuni, quella più urgente è l’energia’ – Mondo

“Abbiamo molte sfide comuni a cui vogliamo trovare risposte comuni insieme a tutti gli altri parter dell’Unione europea. La sfida più urgente argomento di questo incontro è quella dell’energia. L’invasione ucraina ha aperto un periodo di forte volatilità sui mercati delle materie prime che si è aggiunta ai rincari”.

 

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.