Guerra civile spagnola, le bombe italiane del marzo 1938 su Barcellona e altre città spagnole

bombe barcellona
Barcellona sotto bombardamento il 17 marzo, in una foto dell’Aviazione Legionaria delle Baleari.

MADRID. Sono passati 84 anni dai bombardamenti dell’aviazione italiana su Barcellona, nel corso della guerra civile spagnola. I bombardamenti che causarono maggior devastazione e maggior numero di morti furono quelli del 30 gennaio 1938 e, ancor peggiori, quelli del periodo fra il 16 ed il 18 marzo 1938. In questi giorni di metà marzo si verificarono alcuni degli eventi più sanguinosi e devastanti, ancora impressi nella memoria della città. È il caso ad esempio della bomba che esplose vicino al cinema Coliseum a marzo, la bomba che uccise 42 bambini nascosti in un rifugio presso la chiesa di Sant Felip Neri, il 30 gennaio 1938, o la distruzione della scuola Escola del Mar, avvenuta l’8 gennaio.

I bombardamenti italiani su Barcellona nella tragica giornata del 30 gennaio colpirono anche altre aree della città. I bombardieri Savoia-Marchetti S.M. 79 mandati da Mussolini su richiesta del golpista (e futuro dittatore spagnolo) Francisco Franco, martellarono di bombe il centro storico, il porto e la zona di Barceloneta, che venne rasa al suolo. La seconda ondata di bombe martellò nuovamente le stesse zone. I bombardamenti causarono centinaia di morti tra i civili. C’è incertezza sulle cifre, ma il bilancio è di 800-1300 morti. Quelli del marzo 1938 non sono stati gli unici bombardamenti italiani durante la guerra civile spagnola. Franco richiese infatti l’aiuto dell’Italia fascista e della Germania nazista per sconfiggere il bando repubblicano, che difendeva la Repubblica.

Leggi anche

Febbraio 2017. 80 anni dai bombardamenti italiani su Valencia: l’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Stefano Sannino, partecipa alla commemorazione

Altre notizie sui bombardamenti italiani durante la Guerra Civile Spagnola

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.