Spagna e Italia, sono tornati i cortei dell’8 marzo dopo lo stop della pandemia

spagna 8 marzo
Manifestazione dell’8 marzo a Santiago de Compostela. fonte: Twitter, Goretti S. Rei.

MADRID. Sono tornate in Spagna e Italia le manifestazioni dell’8 marzo, marcate quest’anno anche dal “no alla guerra”, a due settimane dall’inizio della guerra in Ucraina. Decine di migliaia di persone sono scese in piazza nelle città italiane e spagnole dopo lo stop causato dalla pandemia. In Spagna i cortei non si erano tenuti nel 2021 per l’emergenza sanitaria, mentre in Italia erano due anni che non si tenevano, visto che l’8 marzo del 2020 l’emergenza era scoppiata in Italia con alcuni giorni di anticipo rispetto al resto d’Europa.

Manifestazioni dell’8 marzo: gli articoli dagli archivi del Itagnol 

Le manifestazioni dell’8 marzo 2022 non sono state grandi come quelle del 2018-2019, gli anni pre-pandemia in cui si era registrato – specie in Spagna – un boom del movimento femminista, ma hanno segnato il ritorno in piazza dei cortei dell’8M. In Italia si era tenuta recentemente anche la grande manifestazione del 27 novembre 2021, organizzata da Non una di meno. In Spagna quest’anno da segnalare la divisione dei cortei: in molte città sono state convocate due manifestazioni separate, per disaccordi tra associazioni e collettivi femministi su alcuni temi di attualità.

 

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.