Arrestato in Spagna boss della ‘ndrangheta scarcerato per errore nel 2020

giornali

Il giornale El Paìs ha dato notizia questa mattina dell’arresto da parte della polizia spagnola del boss mafioso Vittorio Raso, esponente della ‘ndrangheta. Vittorio Raso, considerato un boss della ‘ndrangheta, è stato arrestato nella sera del 21 giugno nel municipio catalano di Castelldefels (Spagna). Il presunto boss mafioso italiano era stato già arrestato nel 2020 dalla Polizia Nazionale spagnola, che gli attribuiva reati di appartenenza ad organizzazione criminale, usura e traffico di stupefacenti, e che lo considerava personaggio di spicco della ‘ndrangheta calabrese radicata a Torino. Venne però rilasciato su ordine di un giudice, un errore che lasciò stupefatta la polizia spagnola.

Sul fenomeno della mafia in Spagna leggi anche: 

Leggi anche. Spagna, vicino Madrid è stato arrestato un latitante della mafia siciliana: “trovato su Google Street View”

Per approfondire

Detenido en Castelldefels el capo de la mafia calabresa al que la Audiencia Nacional dejó libre por error

La policía local del municipio barcelonés ha parado en un control rutinario a Vittorio Raso, que iba con documentación falsa

‘Ndrangheta e spaccio, (ri)arrestato a Barcellona il boss Vittorio Raso

Già in manette nel 2020, rilasciato dal giudice si era reso latitante

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.