Madrid, la grande manifestazione dell’Orgoglio LGTBIQ dopo due anni di stop: 600.000 persone in piazza

orgoglio gay madrid
Dall’account Twitter ufficiale dell’Orgullo LGTB 2022.

MADRID. La grande manifestazione dell’Orgoglio LGTB è tornata a sfilare nelle vie di Madrid dopo due anni di stop per la pandemia di Covid. Fonti della delegazione del Governo parlano di una partecipazione di oltre 600.000 persone.  L’ultima grande manifestazione del Gay Pride aveva riunito circa 400.000 persone a Madrid. Lo slogan principale del corteo del 2022, che come sempre è stato molto festoso ma anche rivendicativo, è stato: Frente al odio, visibilidad, orgullo y resiliencia. Nel corteo erano presenti almeno 38 grandi carri di musica.

600.000 persone in corteo, slogan contro il sindaco di Madrid per il mancato appoggio

Davanti alla sede del comune di Madrid, nel Palacio de Cibeles, i manifestanti hanno diretto slogan contro il sindaco José Luis Martínez Almeida, informa El Paìs, gridando: “Almeida, tu andrai via, l’Orgoglio continuerà”. Le critiche all’amministrazione comunale di destra, arrivano dopo la decisione di non esporre sul palazzo del comune il bandierone con i colori arcobaleno, simbolo delle rivendicazioni e dei diritti LGTB. Né la presidente della Comunità Autonoma di Madrid, Isabel Diaz Ayuso, né il sindaco Almeida hanno partecipato al corteo, confermando l’ostilità dei partiti della destra spagnola verso le rivendicazioni LGTB.

Leggi anche. Madrid intitola una piazza a Raffaella Carrà nei giorni dell’Orgoglio LGTB: ecco dove si trova

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.