Curiosità sull’inno nazionale spagnolo

bandiera spagna

Qual è l’inno nazionale della Spagna? Quali sono le sue parole? L’inno nazionale di Spagna prende il nome di Marcha Real, ed è conosciuto anche come Marcha Granadera o Marcha de Granaderos. Come molti altri inni nazionali era inizialmente una marcia militare. È uno degli inni più antichi d’Europa. Venne composto infatti nella seconda metà del 1700, più o meno nel periodo in cui iniziava la storia della bandiera spagnola come la conosciamo oggi. Una delle particolarità di quest’inno è che non ha un testo ufficiale. La Marcia reale è stata l’inno di Spagna dal XVIII secolo, ad eccezione di due periodi: il Triennio Liberale (1820-1823) ed il periodo della Seconda Repubblica (1931-1939), quando si usò l’Himno de Riego.

7 cose che forse non sai sulla bandiera spagnola

Uno dei pochi inni nazionali senza testo ufficiale

L’inno nazionale spagnolo, che come dicevamo è rimasto sempre lo stesso tranne nel periodo della Seconda Repubblica (1931-1939) e precedentemente nel Triennio liberale (1820-1823) e durante la Prima Repubblica, è uno dei pochissimi inno nazionali del mondo senza testo ufficiale. In ogni periodo storico venivano scritte delle versioni, che ogni re cambiava. Esistono versioni anche più recenti, scritte negli ultimi anni, ma non sono mai diventate ufficiali. La Spagna è uno dei pochi paesi al mondo a non avere un testo ufficiale dell’inno nazionale. Altri paesi nella stessa situazione sono San Marino, Bosnia-Erzegovina e Kosovo.

È per questo che durante gli eventi sportivi internazionali gli atleti e le atlete spagnoli non cantano l’inno. Semplicemente, perché non ci sono parole.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.