27 Gennaio 2023

Sanità pubblica al collasso, nella regione di Madrid governata dalla destra la protesta continua

sanità pubblica
Foto d’archivio di un corteo a Madrid per la sanità pubblica.

,ADRID. Questo sabato 17 dicembre è tornato in piazza a Madrid il movimento in difesa della sanità pubblica, conosciuto da oltre dieci anni come Marea blanca. Il corteo ha mostrato appoggio ai circa cinquemila medici di famiglia e pediatri della regione che si trovano in sciopero, ed ha chiesto a gran voce le dimissioni dell’attuale presidente del governo regionale di destra che amministra la Comunità Autonoma di Madrid, Isabel Diaz Ayuso. 

Le proteste e lo sciopero vanno avanti da 26 giorni e chiedono misure immediate per uscire dal collasso in cui versa la sanità pubblica nella regione della capitale di Spagna, con lunghissime liste d’attesa a causa di carenze di fondi e personale.

Il 13 novembre c’era già stata una grande manifestazione per la sanità pubblica a Madrid

Il 13 novembre scorso si era tenuto a Madrid un corteo che aveva visto la partecipazione di centinaia di migliaia di persone, a difesa della sanità pubblica e contro il modello di gestione della sanità da parte dei governi del Partito Popolare a Madrid. Stavolta il corteo ha riunito meno persone ma ha mostrato che la protesta è ancora viva.

Il corteo del 17 dicembre nelle vie di Madrid

“Sin sanidad pública, no hay derecho a la salud”, lo slogan di apertura della manifestazione, che stavolta ha riunito circa 10mila persone. I manifestanti hanno scandito slogan contro i tagli e la privatizzazione.

Tra i vari slogan si poteva leggere: “No a los recortes y privatización. Sí a la sanidad y servicios públicos”, “Con Ayuso, mil abusos”, “Ayuso nos mata”, “El PP nos arruina la Atención Primaria”, “Se vende tu salud” o “Fuera Ayuso”, secondo quanto riporta il giornale ElDiario.es

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: