In Spagna il partito amico di Giorgia Meloni litiga con i Popolari sulle misure anti-aborto

parlamento castiglia leon
Il parlamentino regionale della Comunità Autonoma di Castiglia e Leòn, dove PP e Vox governano dal 2022.

MADRID. All’inizio di un 2023 che sarà segnato da importanti appuntamenti elettorali, i due principali partiti della destra spagnola, PP (Partito Popolare) e Vox, stanno litigando nell’unica regione che amministrano insieme, la Castiglia e León. Il motivo è che Vox, partito di ultra destra, ha voluto inserire nell’unica Comunità Autonoma in cui governa una misura che strizza l’occhio alle misure anti abortiste dell’Ungheria di Orban. In sostanza, un protocollo che chiederebbe ai medici di far sentire, alle donne in gravidanza, il battito cardiaco del feto, realizzare un’ecografia in 4D e ricevere una consulenza psicologica.

La destra spagnola litiga sulle misure antiabortiste

Il protocollo, che strizza l’occhio alle misure antiabortiste ungheresi, è una misura richiesta da Vox, un partito di ultradestra legato alle realtà ultracattoliche spagnole e da anni amico del partito Fratelli d’Italia dell’attuale premier italiana Giorgia Meloni. La misura voluta da Vox ha causato però un grattacapo per il Partido Popular, che è il socio maggioritario del governo regionale di Castiglia e León. Il PP, che da tempo oscilla fra spinte reazionarie che lo spingono verso la destra-destra e spinte che lo vogliono inserito nella tradizione dei grandi partiti di centro-destra europea, si è ritrovato in una situazione poco comoda proprio alla vigilia di un lungo anno elettorale.

Il PP ha mostrato dapprima accordo con la misura anti-abortista, per poi ripiegare sul “no”, probabilmente dopo essersi accorto che ormai l’anti-abortismo non paga più come moneta elettorale a destra, almeno nell’elettorato di destra più moderato.

La coalizione PP-Vox in Castiglia e León: un assaggio del futuro?

La coalizione PP-Vox in Castiglia e León, nata lo scorso anno dopo le elezioni del febbraio 2022 è l’unica che esiste attualmente in Spagna, ed essendo solo su scala regionale – peraltro in una comunità autonoma poco popolosa – non è detto che sia una fotografia esatta della situazione nazionale. Tuttavia, i litigi di questi ultimi giorni tra PP e Vox su un tema così importante fanno pensare a una loro possibile riproposizione in un eventuale governo nazionale. È anche vero che gli ultimi sondaggi mostrano una situazione ancora aperta in Spagna, e non è detto che alla fine del 2023 ci siano i numeri per un governo PP-Vox.

Rassegna stampa per approfondire

L’iniziativa antiabortista di Castilla y León – Il Post

Il partito di estrema destra Vox, che governa nella regione spagnola insieme al Partito Popolare, ha proposto un nuovo protocollo sanitario sull’aborto, tra moltissime critiche

Castilla y León, Vox tenta l’assalto all’aborto | il manifesto

Spagna (Europa) Battito del cuore, ecografia in 4D, l’idea ungherese che piace all’ultra destra spagnola. Esplode l’indignazione, Pp costretto a intervenire e alla fine il piano salta. Di Elena Marisol Brandolini

https://europa.today.it/attualita/stretta-aborto-spagna.html

Feijóo y Ayuso intentan distanciarse de Vox ante el desgaste del PP por el aborto sin romper ni renunciar a su apoyo

Una semana de polémica por el protocolo antiabortista de Castilla y León sirve para que los populares asuman la ley de plazos que llevaron al Constitucional y arremetan contra la ultraderecha por ser un “chollo” para Sánchez

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.