Primavera di siccità e caldo anomalo in Spagna, situazione drammatica per l’agricoltura e incendi come in estate

caldo spagna
I modelli meteorologici mostrano ancora anomalie positive su Spagna e Portogallo (fonte: Meteored Italia, 19 aprile 2023 https://ilmeteo.net/).

MADRID. In Spagna il 2023 sta confermando ed anche superando il trend del 2022: fa sempre più caldo, e piove sempre meno. Il paese vive da ormai molti mesi una situazione di grave siccità, e mese dopo mese registra valori di temperatura sempre più alti e al di sopra della media del periodo, per periodi prolungati. Gli effetti di questa preoccupante situazione si iniziano a far sentire sempre di più anche sull’agricoltura, che è in stato di allarme rosso per la mancanza di piogge. Dagli agricoltori l’allarme si sta spostando anche ai consumatori, visto che sono previsti rialzi sui prodotti, che si aggiungeranno agli aumenti già sperimentati nel 2022 a causa della guerra in Ucraina.

Siccità e caldo nella primavera 2023 in Spagna: è allarme su tutti in fronti

Il 2022 era già stato un anno molto secco in Spagna, ma il 2023 non ha portato cambiamenti. Ci sono molte aree del paese – come nell’interno castigliano – dove non piove significativamente da mesi e dove la pioggia è ormai un ricordo lontano. Il 15% del territorio spagnolo peninsulare si trova già in una situazione di emergenza per la siccità, e gli invasi artificiali sono in una situazione di allarme rosso soprattutto in Andalusia e Murcia. La siccità è molto grave nel sud-ovest della Spagna, e si parla già del peggior evento registrato, quindi degli ultimi 100 anni almeno.

Marzo è stato il secondo mese di marzo più secco del XXI secolo, ma le previsioni per il mese di aprile 2023 sono ancora peggiori. Nonostante il detto popolare “en abril, aguas mil”, cioè che ad aprile piove tanto, quest’anno in vaste zone della Penisola Iberica non piove da lunghe settimane, i terreni sono secchi e le piante sono già in forte sofferenza. Secondo l’agenzia meteorologica statale spagnola, Aemet, aprile potrebbe battere tutti i record se le cose non cambiano. 

Questa situazione avrà effetti sull’agricoltura, sul prezzo dei prodotti alimentari, aumenterà il rischio incendi, sul prezzo dell’elettricità (c’è meno acqua per le centrali idroelettriche), sull’inflazione. Proprio riguardo agli incendi, nelle ultime settimane la Spagna ha vissuto situazioni più proprie dell’estate con enormi roghi non solo nel sud, ma anche nel nord. Un vastissimo incendio ha colpito l’area al confine tra la Comunità Valenciana e Aragona nella seconda metà di marzo, ed altri incendi hanno colpito la regione delle Asturie, caratterizzata da clima atlantico e umido. Ed è notizia degli ultimi giorni un vasto incendio anche sui Pirenei orientali, tra Francia e Spagna, come si può vedere nel video qui sotto.

Un aprile 2023 di siccità in Spagna: ed è in arrivo caldo anomalo

Le necessarie piogge di aprile continuano a non arrivare. Nel fine settimana è in arrivo un fronte di piogge che porterà qualche sollievo, ma si limiterà soprattutto alla parte settentrionale del paese. Quello che preoccupa è lo scenario previsto per la settimana prossima, quando potrebbe verificarsi un episodio davvero anomalo di alte temperature, che sfonderebbero la soglia dei 30°C portando l’estate a fine aprile. L’ennesimo episodio di caldo anomalo di questa primavera.

I temuti effetti sull’agricoltura spagnola

Gli effetti di questa grave mancanza di piogge in Spagna si annunciano drammatici per l’agricoltura e gli agricoltori spagnoli hanno chiesto al governo misure urgenti. La persistente siccità, che dura da anni, sta causando una crisi senza precedenti nel settore agricolo spagnolo. Questo avrà come conseguenza finale un notevole aumento del prezzo dei generi alimentari, che accentuerà così la corsa inflazionistica.

Per approfondire

España se enfrenta a su peor sequía desde que existen registros

Tras un 2022 seco, parece que estamos entrando en el segundo año consecutivo de sequía. El año 2023 ya tiene al 15% de la España peninsular en situación de emergencia por sequía y hasta ahora no se han tomado grandes medidas para paliar la situación.

SOS de la agricultura catalana por la extrema sequía: “La situación es muy dramática”

Es un SOS desesperado. Un grito dramático entonado por miles de familias, las dedicadas en Catalunya a la agricultura (el tercer sector económico), por un incierto futuro. La extrema falta de lluvia ya se ha cobrado su factura en los cultivos de secano.

La AEMET descubre un balance de marzo plagado de récords. Te los detallamos

El mes de marzo, sigue con la misma tendencia cálida y seca iniciada hace ya unos meses atrás. Estos fueron los datos más destacables.

La sequía amenaza con acentuar la escalada inflacionista de los alimentos

Los agricultores defienden que los costes de producción se han incrementado el doble que el precio final de los alimentos Una sequía pertinaz, que ya dura cinco años, está provocando una crisis sin precedentes en el sector agrario español.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano a Madrid, caporedattore di Meteored Italia e autore-fondatore del sito di informazione "El Itagnol - Notizie dalla Spagna e dall'Italia".