Dalle Canarie a Lampedusa, ancora stragi in mare nel tentativo di raggiungere l’Europa

cimitero lampedusa
Una imbarcazione a Lampedusa racconta l’ennesimo naufragio nel Mediterraneo (foto: https://it.depositphotos.com/)

MADRID. Continuano senza tregua le stragi in mare, con nuove persone morte nel tentativo di raggiungere l’Europa. Le ultime notizie arrivano rispettivamente dalle Canarie e da Lampedusa. Almeno tre persone risultano disperse nel Mediterraneo, al largo di Lampedusa, a seguito del naufragio di un’imbarcazione. A raccontarlo, le 44 persone migranti superstiti che sono stati salvati dalla Guardia Costiera italiana, originari di Burkina Faso, Camerun, Gambia, Costa d’Avorio, Guinea, Mali, Sudan e Algeria.

Un’altra notizia drammatica arriva dall’Atlantico, dove trentasette persone migranti risultano disperse a causa del naufragio di un gommone che era partito dalle coste dell’Africa occidentale. L’imbarcazione era diretta verso l’arcipelago spagnolo delle isole Canarie. Almeno due le vittime accertate, tra cui un bambino. Il naufragio sarebbe avvenuto mercoledì scorso quando l’imbarcazione si trovava a circa 75 chilometri dalle coste del Sahara Occidentale.

Nel 2022 sono morte nel Mediterraneo 2.365 personas secondo l’OIM, la cifra più alta dal 2017. Nel 2021 erano state 2.062. Sono purtroppo numeri al ribasso, perché considerano solo le morti di cui abbiamo testimonianza. La rotta del Mediterraneo occidentale ha visto scomparire nel 2022 603 persone, mentre altre 560 sono morte nel tentativo di raggiungere le Canarie.

Leggi anche. Migranti, le altre stragi: 26mila morti in dieci anni dal Mediterraneo alle Canarie

Pochi giorni fa un gravissimo naufragio in Grecia: una nuova Cutro

Soltanto pochi giorni fa, tra il 13 ed il 14 giugno, un altro naufragio è avvenuto invece a sud del Peloponneso in Grecia. In questi giorni il bilancio provvisorio è di almeno 80 morti. Alla fine di febbraio un’altra grave strage dell’immigrazione era avvenuta sulle coste della Calabria: la strage di Cutro. 

Due persone migranti sono morte e trentasette sono disperse a causa del naufragio di un gommone diretto alle Canarie, in Spagna – Il Post

Trentasette persone migranti sono disperse a causa del naufragio di un gommone partito dalle coste dell’Africa occidentale e diretto verso l’arcipelago

Al menos tres migrantes desaparecidos tras el naufragio de una patera cerca de Italia

La Guardia Costera de Italia ha rescatado a 44 migrantes y refugiados que viajaban en una embarcación…

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi