In Spagna è imminente una situazione meteo da record: temperature quasi estive a fine gennaio

caldo anomalo spagna
Le anomalie di temperatura previste nei prossimi giorni in Europa: spiccano quelle previste in Spagna, dove potranno essere di 14°C sopra la media del periodo. Immagine: Meteored Italia, modello ECMWF.

MADRID. Un nuovo episodio di meteo estremo sta per verificarsi in Spagna. Già da mercoledì 24 gennaio, un robusto anticiclone – insolitamente potente per il periodo dell’anno – porterà aria molto calda in quota su tutta la Penisola iberica, e farà probabilmente battere numerosi record di temperatura. Secondo quanto indica il portale di meteorologia Meteored, non è da escludere che giovedì 25 gennaio si raggiungano in certe zone del paese temperature massime di 28°C. Questo non avverrà solo al sud: valori assolutamente fuori dalla normalità di un mese di gennaio si registreranno anche nelle aree centrali.

Temperature da maggio alla fine di gennaio in Spagna: caldo anomalo

Temperature massime di 25ºC saranno raggiunte o superate nelle zone dell’Estremadura, dell’Andalusia, di Castilla-La Mancha, della Regione di Murcia e della Comunità Valenciana. I picchi di calore potranno raggiungere i 27-28 ºC nella zona pre-costiera meridionale della provincia di Valencia e nell’entroterra di Alicante e Murcia, informa il portale “tiempo.com”. Il caldo anomalo si farà sentire anche nel centro: a Madrid questa settimana si attendono massime vicine ai 20°C per diversi giorni consecutivi. 

Stai leggendo El Itagnol – giornale italo-spagnolo di cultura e attualità con sede in Spagna. Non perderti gli aggiornamenti su itagnol.com!   Seguici anche sui social, su TwitterInstagram e Facebook!

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi