La Formula 1 sbarca a Madrid: ecco quando e dove si terrà il Gran Premio di Spagna di automobilismo

formula 1
Una gara di Formula 1 (foto d’archivio) – fonte: https://depositphotos.com/es/photos/home.html

La città di Madrid avrà tra pochi anni un suo Gran Premio di Formula 1. Il gran premio di automobilismo arriverà a Madrid a partire dal 2026, a più di 40 anni dall’ultima volta, quando le auto da corsa sfrecciavano nel circuito del Jarama. L’annuncio ufficiale è stato dato alla fine del gennaio 2024 durante la Fiera Internazionale del Turismo, IFEMA, quando l’italiano Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato della Formula 1, accompagnato dalla presidente della regione autonoma di Madrid, Isabel Díaz Ayuso, e dal sindaco José Luis Martínez Almeida, sindaco della capitale, hanno dato l’annuncio ufficiale.

A Madrid il Gran Premio di Spagna di Formula 1 dal 2026: ecco dove si correrà

L’accordo garantisce a Madrid la celebrazione del Gran Premio di Spagna per un periodo di dieci anni, dal 2026 al 2035. Il progetto preliminare del circuito di Madrid è ancora in attesa di approvazione da parte della Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), ma avrà una lunghezza di 5.474 km, 20 curve, 8 cavalcavia, 2 tunnel e 4 punti di sorpasso. La capienza, secondo quanto riporta l’agenzia EuropaPress, sarà di 110.000 spettatori il primo anno, anche se se ne prevedono 140.000 nel 2030.

Il percorso utilizzerà le strade dell’Ifema Madrid, la grande area della Fiera di Madrid situata vicino all’aeroporto di Barajas, ed utilizzerà anche 1,5 chilometri di strade pubbliche.

Stai leggendo El Itagnol – giornale italo-spagnolo di cultura e attualità con sede in Spagna. Non perderti gli aggiornamenti su itagnol.com!   Seguici anche sui social, su TwitterInstagram e Facebook!

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi