Spagna, ancora molto grave la siccità ad inizio 2024: situazione drammatica in Catalogna

catalogna siccità spagna
Il lago artificiale di Sau, in Catalogna, uno dei testimoni della grave siccità in corso in Catalogna, la peggiore dal 1916 (foto: https://depositphotos.com/)

Questo giovedì 1° febbraio, il governo regionale autonomo della Catalogna ha dichiarato lo stato di emergenza per siccità a Barcellona e nella sua area metropolitana, ed anche a Girona e dintorni. L’emergenza rossa per siccità è scattata a seguito della situazione critica nella quale versano i bacini che riforniscono queste zone a causa della mancanza di pioggia.

Sono ormai 40 mesi (più di tre anni) che la Catalogna vive la peggiore siccità da quando esistono documenti (i primi risalgono a più di un secolo fa, 1916). Si tratta quindi di una situazione storica e senza precedenti. L’emergenza entrerà in vigore questo venerdì e prevede l’applicazione di restrizioni severe all’uso di acqua nell’industria, in agricoltura ed anche per i consumi domestici delle famiglie. L’emergenza si estenderà a Barcellona, ​​Girona e altri 200 comuni, che si aggiungeranno ai 37 delle province di Girona e Tarragona, dove era già in vigore.

Lo stato di emergenza siccità in Catalogna

Lo stato di emergenza siccità in Catalogna è stato annunciato questo giovedì dal presidente della Generalitat, Pere Aragonès, in una conferenza stampa straordinaria. Il presidente ha invitato i cittadini a lottare insieme contro la siccità, come è successo con la pandemia di Covid: “La crisi climatica ci sta mettendo alla prova come nella pandemia”, ha aggiunto, secondo quanto riportano i media spagnoli.

Anche il resto della Spagna ha vissuto negli ultimi anni una pesante crisi siccità, ma la Catalogna è una delle aree più severamente colpite dalla scarsità di piogge. 

Leggi anche

Per approfondire

Rassegna stampa

Siccità senza precedenti in Spagna

Alcune aree della Spagna sono messe a dura prova da una siccità senza precedenti.

Cataluña entra en emergencia ante la peor sequía jamás registrada

La Generalitat amplía las restricciones de agua al 80% de la población a partir de este viernes, incluida Barcelona, para garantizar el abastecimiento doméstico en los próximos meses. “Es la peor desde que existen registros”, dice Pere Aragonès

El Mediterráneo y la Península son las zonas cero de la alerta de sequía en Europa, avisa Copernicus

La sequía avanza imparable por algunas regiones de la Europa mediterránea, siendo Cataluña una de las zonas con la situación más crítica.

¿Cuál es la situación de los embalses en España tras este mes de enero con tiempo atípico?

Enero se despide con aumento del agua embalsada que enmascara la realidad, ya que en algunas cuencas la situación de sequía es extrema.

Spagna, allarme siccità in Catalogna: fiumi contaminati e in secca – Il Sole 24 ORE

(LaPresse) Le riserve idriche dei fiumi della Catalogna, ai livelli minimi, rivelano contaminazioni, veicoli gettati nelle acque e accumulo di alghe….

Spagna, in Catalogna è emergenza siccità: la palude Sau ai minimi storici – Il Sole 24 ORE

(LaPresse) Emergenza siccità in Catalogna con il governo catalano che dovrebbe dichiarare lo stato d’emergenza. Una decisione che influenzerà la…

Seis gráficos que explican la emergencia por sequía en Cataluña

La Generalitat ha declarado una nueva fase de la crisis hídrica, que entrará en vigor este viernes a partir de medianoche

Cataluña activará la emergencia por sequía: estas serán las restricciones de agua y las zonas afectadas

La Generalitat ha anunciado el plan de pre-emergencia por sequía ante la falta de lluvias en Cataluña.

 

https://twitter.com/CopernicusEU/status/1747549136096759886

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi