Un anno dopo la strage di Cutro: dal Mediterraneo alle Canarie, gli altri naufragi dimenticati

migranti

Il 26 febbraio di questo 2024 ricorre il primo anniversario di uno dei naufragi più letali degli ultimi anni nel Mar Mediterraneo. Conosciuto come strage di Cutro, è stato un naufragio nel quale sono morte 94 persone, di cui 35 minori. L’incidente avvenne di fronte la costa calabrese italiana il 26 febbraio di un anno fa, commuovendo l’Italia ed accendendo ancora una volta i riflettori sul dramma dell’emigrazione dal nord Africa verso l’Europa.

Sul giornale italo-spagnolo El Itagnol abbiamo sempre guardato con attenzione al fenomeno delle migrazioni e al dramma di chi attraversa il Mediterraneo o l’Atlantico nel tentativo di raggiungere l’Europa. In questo viaggio hanno perso la vita negli ultimi anni decine di migliaia di persone, come testimoniano numerose stime internazionali.

I naufragi più letali attirano l’attenzione dei mass media, ma sono molti i naufragi minori, o che avvengono senza che ve ne sia costanza, nei quali sono morte negli ultimi anni migliaia di persone. Tra le rotte dove si sta assistendo a un aumento degli incidenti c’è quella che dall’Africa occidentale arriva alle Canarie, arcipelago spagnolo.

Leggi anche: Spagna, alle Canarie stanno arrivando sempre più migranti. Cresce il numero dei morti in mare

Nel solo 2023, secondo i dati dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per le Migrazioni (OIM), sono morte almeno 1.194 persone su imbarcazioni che tentavano di raggiungere la Spagna attraverso il Mediterraneo (Mare di Alboran) o le Isole Canarie, attraverso l’Atlantico. Quasi tre vittime su quattro sono dovute a incidenti sulla rotta delle Canarie, dove ql’anno scorso hanno perso la vita 868 persone (il 72,6% del totale).

Migranti, le altre stragi: 26mila morti in dieci anni dal Mediterraneo alle Canarie

Cada siete horas muere una persona en pateras y cayucos en España: 1.194 migrantes en lo que va de año

Supone una persona migrante muerta cada siete horas, según datos de la Organización de Naciones Unidas para las Migraciones. Tres de cada cuatro, en Canarias.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi