Spagna, alle Elezioni Europee di 10 anni fa l’irruzione di Podemos rompeva il bipartitismo

podemos pablo iglesias 2014
Pablo Iglesias Turrión, leader di Podemos, nell’atto di fine campagna elettorale per le europee 2014 a Madrid (fonte: wikimedia).

In queste ore si vota per le Elezioni Europee 2024, per il rinnovo del Parlamento Europeo. Sul giornale italo-spagnolo El Itagnol, abbiamo informato su quando si vota in Italia e Spagna, quando votano gli italiani in Spagna e quanti eurodeputati eleggono i due Paesi. Un’altra cosa che vogliamo fare sul nostro giornale è ricordare il passato, navigando anche nella nostra emeroteca (lo ricordiamo, El Itagnol è nato nel 2012, ed abbiamo ormai alle spalle migliaia di articoli!).

Abbiamo ricordato ad esempio le elezioni europee del 1984, che si tennero pochi giorni la morte di Enrico Berlinguer, storico leader del Partito Comunista Italiano, e che si conclusero con una storica vittoria del PCI, che per la prima volta fu il partito più votato davanti la DC.

Europee 2014, dieci anni dall’irruzione di Podemos sulla scena politica spagnola

In questo articolo ricordiamo invece le storiche elezioni europee del 2014 in Spagna, storiche perché videro la chiara irruzione nel panorama politico spagnolo di un nuovo partito chiamato Podemos, che era nato pochi mesi prima. Fu quel risultato il primo segnale della rottura del bipartitismo spagnolo dopo anni di alternanza PSOE-PP.

Leggi anche. In Spagna sono passati 10 anni dalla nascita del partito Podemos: cambiò la politica spagnola e ruppe il bipartitismo

Nelle elezioni che seguirono pochi mesi dopo, Podemos ottenne risultati sempre migliori, fino a diventare una delle forze politiche più importanti del paese nel periodo 2015-2016. Si unì in coalizione con Izquierda Unida dando vita a Unidas Podemos, che arrivò a superare il 20% dei voti alle elezioni generali. Questa coalizione, nella quale Podemos era la forza più votata, è durata vari anni, arrivando a governare il paese insieme al Partito Socialista dal 2020 al 2023.

Gli articoli su Podemos pubblicati su ‘El Itagnol’ dal 2012 in poi

Podemos nel 2024 e la nuova sinistra di Sumar

Oggi, nel 2024, le cose sono cambiate. L’anno scorso è tramontata l’epoca di Unidas Podemos, ed è nata una nuova coalizione di forze della sinistra radicale chiamata Sumar. Podemos ha inizialmente fatto parte di questa coalizione, ma si è poi sfilata decidendo di correre da sola alle elezioni locali che ci sono state negli ultimi mesi.

Leggi anche. Spagna, Podemos abbandona la coalizione di sinistra Sumar

Alle Europee 2024 Podemos correrà da sola, separata da Sumar. Nel frattempo, l’ex leader di Podemos, Pablo Iglesias, ha aperto un bar nel cuore del quartiere madrileno di Lavapiés. Si chiama taberna Garibaldi, in onore alle brigate Garibaldi, i repubblicani che difesero la Repubblica dall’avanzata delle truppe franchiste e che era formata da volontari antifascisti italiani.

Europee 2014 in Spagna, importante affermazione della sinistra anti-capitalista ed ecologista

In Spagna sono passati 10 anni dalla nascita del partito Podemos: cambiò la politica spagnola e ruppe il bipartitismo

Spagna, l’ex leader di Podemos Pablo Iglesias apre il Bar Garibaldi: ecco dove si trova

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano a Madrid, caporedattore di Meteored Italia e autore-fondatore del sito di informazione "El Itagnol - Notizie dalla Spagna e dall'Italia".

Commenta per primo

Rispondi