Meteo, la Spagna inizia a vedere la fine della grave siccità: imminente nuova perturbazione, fino a 200 mm in certe zone

pioggia spagna

MADRID. In Spagna è stato un Ponte della Costituzione e dell’Immacolata all’insegna della pioggia in molte aree della penisola. Ha piovuto tanto, ed è tornata anche la neve in montagna. La settimana è iniziata con una nuova perturbazione, ed ora tutti gli occhi sono puntati sulle piogge attese per martedì 13 dicembre, una giornata che – secondo quanto riporta il sito di previsioni Meteored – sarà segnata da “autentici diluvi” nel paese, con picchi di accumulo pluviometrico fino a 200 mm. Valori davvero molto elevati, che arriveranno dopo una lunga serie di giorni marcati da altre piogge.

Finalmente la fine ella siccità in Spagna dopo un 2022 di emergenza?

Le piogge degli ultimi giorni sono benvenute, perché il 2022 è stato un anno di emergenza siccità in Spagna, l’ennesimo, uno dei peggiori nella serie storica degli ultimi decenni. Fino all’inizio di dicembre i dati erano più che allarmanti (ne avevamo parlato in questo articolo), con il livello degli invasi artificiali molto più basso della media degli ultimi dieci anni. Ora le piogge abbondanti di queste ore stanno certamente portando un sollievo. Bisognerà però vedere se a lungo termine queste piogge basteranno. Per recuperare una situazione di grave deficit di pioggia come quello dell’ultimo anno, servono molte precipitazioni su un periodo lungo. Vedremo tra qualche settimana come sarà la situazione.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano a Madrid, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore di Meteored Italia e l'autore del sito di informazione "El Itagnol - Notizie dalla Spagna e dall'Italia".