Ciudadanos, un partito più a destra che nel 2016 ed alla ricerca del voto degli indecisi

ciudadanosCiudadanos è quel partito che, insieme a Podemos, ha rotto il bipartitismo spagnolo nel 2015, portando a una situazione di maggior frammentazione dello scenario politico. Nel 2016 però, erano ancora molti i dubbi sulla sua natura politica.

Con un’ambizione centrista, il partito non era di facile inquadramento. Da sinistra lo etichettavano come “il partito dell’Ibex”, amico dei mercati, qualcun’altro arrivò a definirlo una sorta di Podemos di destra. Ma la sua posizione su temi considerati progressisti confondevano le idee sul reale collocamento politico. Molti esperti lo inquadravano comunque nel campo della destra liberale.

Dal 2017 la svolta nazionalista con la crisi in Catalogna

A partire dal 2017, con la crisi in Catalogna ed il grave scontro fra governo indipendentista catalano e stato spagnolo, la posizione di Ciudadanos è andata consolidandosi a destra. Ciudadanos ha imbracciato la bandiera del nazionalismo spagnolo “duro e puro”, a difesa della nazione unita contro quelli che vengono definiti “i golpisti”, gli indipendentisti catalani. Ciudadanos è stato il principale difensore dell’applicazione dell’articolo 155 in catalogna, con la mano dura verso l’indipendentismo.

Partito più a destra e ago della bilancia per il post-elezioni

La sensazione, fotografata anche dai sondaggi, è che il partito arancione si sia spostato a destra. Molte cose sono cambiate negli ultimi mesi: i sondaggi davano Ciudadanos in ottima salute nell’estate del 2018, quando addirittura arrivò ad essere primo partito nelle intenzioni di voto (almeno nei sondaggi) con oltre il 20% dei consensi. Poi, nell’ultimo anno, la nuova caduta: ora i sondaggi lo danno sotto il 15%. Alle elezioni del 2016 e del 2015 comunque, si era fermato poco sopra il 13%: il risultato non sarebbe quindi da buttare per la formazione “naranja”. Ancor meno se si pensa che Ciudadanos potrebbe diventare ago della bilancia nella formazione di un eventuale governo socialista. 

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore de ilmeteo.net, portale italiano del gruppo Meteored. Fondatore e caporedattore de El Itagnol. Vivo in Spagna da anni, sempre a cavallo fra Roma e Madrid. Laurea magistrale in Geologia Applicata all'Ingegneria.