Spagna, l’ex re Juan Carlos di Borbone è al centro di un nuovo scandalo finanziario

re spagna juan carlos

In Spagna scoppia un nuovo scandalo che coinvolge direttamente l’ex re Juan Carlos. Il monarca, padre dell’attuale re spagnolo Felipe VI e capo di stato fino al 2014 (quando abdicò), avrebbe ricevuto 100 milioni di euro dal suo omologo del’Arabia Saudita,  Abdullah bin Adbul Aziz Al Saud, secondo una indagine della procura svizzera.

Questi soldi sarebbero stati versati in un conto svizzero dell’ex re, a nome di una fondazione privata panamense il cui unico beneficiario sarebbe stato il re emerito. Secondo quanto riportato da alcuni giornali spagnoli, come eldiario.es, Juan Carlos I avrebbe poi ritirato dal conto buona parte di quei soldi, e nel 2012 avrebbe ritirato i 65 milioni di euro che rimanevano alla sua ex compagna Corinna Larsen, attraverso un altro conto svizzero con sede alle Bahamas.

Ed ancora, avrebbe ceduto un altro milione di euro ad una donna svizzera con cui aveva una relazione. Insomma, la casa reale spagnola viene colpita nuovamente da uno scandalo finanziario. Non è certo la prima volta. Ricordiamo ad esempio il caso Urdangarin, che ha tenuto banco negli ultimi anni. Ma sono almeno tre le generazioni di Borboni con conti in svizzera e giri di soldi a dir poco opachi. Soldi sulla cui provenienza è spesso difficile fare luce.

Questo nuovo scandalo che coinvolge la casa dei Borbone riaccende un vecchio dibattito politico, con la sinistra a favore di un ritorno della Spagna alla repubblica, saldando così anche i conti con la storia. La critica della sinistra alla monarchia verte soprattutto sull’opacità della gestione finanziaria della casa reale. Casa Reale che beneficia di soldi pubblici: lo stesso re emerito percepisce milioni di euro dallo stato spagnolo.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.