La situazione dei vaccini in Spagna e Italia, i dati aggiornati al 17 marzo 2021

Come sta andando il piano di vaccinazione contro la COVID-19 in Spagna? E in Italia? Ecco i dati aggiornati al 17 marzo 2021.

vaccino

La situazione dei vaccini in Spagna, il 17 marzo 2021

Alle 19 del 17 marzo 2021 in Spagna risultavano somministrate in Spagna 5.857.085 dosi. Quasi sei milioni di dosi somministrate da fine dicembre 2020, quindi, con una incidenza di 12.455 dosi ogni 100.000 abitanti. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino, necessarie perché la vaccinazione sia completa, sono (al 16 marzo 2021): 1.728.537. 

Lo stop alla somministrazione del vaccino AstraZeneca, deciso a livello europeo e condiviso anche da Italia e Spagna, porterà secondo le autorità sanitarie a un ritardo nel processo di vaccinazione.

La situazione dei vaccini in Italia, il 17 marzo 2021

Il 17 marzo risultano vaccinate in Italia con due dosi, quindi con il processo completo di vaccinazione, 2.180.085 persone. La percentuale di persone vaccinate con due dosi in Italia è del 3,6%. Le dosi somministrate finora sono: 7.101.882. Il numero di dosi ogni 100.000 abitanti è di 11.907  a livello nazionale.

Italia e Spagna si trovano sulla stessa linea degli altri paesi dell’UE come numero di dosi somministrate ogni 100.000 abitanti, nella forbice compresa fra 10.000 e 15.000. In entrambi i paesi permangono differenze di rapidità ed efficienza a seconda delle regioni.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano a Madrid, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore di Meteored Italia e l'autore del sito di informazione "El Itagnol - Notizie dalla Spagna e dall'Italia".