9 maggio 1978, l’Italia ricorda Aldo Moro e Peppino Impastato nell’anniversario della loro uccisione

peppino impastato aldo moro
Nella foto, a sinistra Aldo Moro, segretario della DC, ucciso dalle B:R: il 9 maggio del 1978. A destra Peppino Impastato, ucciso dalla mafia lo stesso giorno a Cinisi, vicino Palermo.

Il 9 maggio in Italia si ricordano due omicidi avvenuti il 9 maggio del 1978. Il primo, più conosciuto e famoso, sconvolse le fondamenta dello Stato italiano nel pieno degli anni di piombo: parliamo dell’omicidio di Aldo Moro, leader della Democrazia Cristiana ed ex presidente del Consiglio, assassinato dalle Brigate Rosse dopo 55 giorni di prigionia.

Il secondo, meno famoso ma sempre più ricordato negli ultimi tempi, è l’omicidio da parte della mafia siciliana di Peppino Impastato, giornalista e attivista membro di Democrazia Proletaria noto per la sua battaglia contro Cosa Nostra, che avveniva ad esempio attraverso trasmissioni radiofoniche di denuncia su Radio Aut.

9 maggio, Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo

Nell’anniversario della morte di Aldo Moro, è stata istituita dal 2007 la Giornata della memoria dedicata alle vittime del terrorismoPer l’occasione anche quest’anno il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto alla celebrazione del Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi in una cerimonia introdotta da Silvia Giralucci, Presidente dell’Associazione Casa della memoria del Veneto e figlia di Graziano Giralucci, ucciso dalle Brigate rosse nel 1974. Hanno preso, quindi, la parola il Presidente del Senato, Ignazio La Russa e il Presidente della Camera, Lorenzo Fontana.

Hanno portato le loro testimonianze: Alfredo Bazoli, figlio di Giulietta Banzi Bazoli, in rappresentanza dell’Associazione familiari dei Caduti della strage di Piazza della Loggia – Casa della memoria (28 maggio 1974); Franco Sirotti, in rappresentanza della strage dell’Italicus del 4 agosto 1974; Piero Mazzola, figlio di Giuseppe Mazzola, assassinato il 17 giugno 1974; Caterina Manzo, in rappresentanza dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage sul treno rapido 904 del 23 dicembre 1984; Roberto Della Rocca, Presidente dell’AIVITER.

Al termine sono state consegnate le targhe agli studenti delle tre scuole vincitrici del Concorso del Ministero dell’Istruzione “Tracce di memoria” X° edizione, 2023-2024”.

46 anni dall’uccisione di Aldo Moro, deposizione di fiori in Via Caetani a Roma

Il 9 maggio c’è stata anche la deposizione di una corona di fiori sotto la lapide che ricorda il ritrovamento del cadavere di Aldo Moro in Via Caetani, in pieno centro a Roma, avvenuto 46 anni fa. 

9 maggio, il ricordo di Peppino Impastato

Per ricordare Peppino Impastato si terrà, nel pomeriggio del 9 maggio, dalle 16, un corteo da Radio Aut Terrasini a Casa Memoria Cinisi.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi