Catalogna, l’aeroporto di Barcellona epicentro delle proteste indipendentiste dopo la sentenza

aeroporto barcellona 14 ottobre 2019
Le proteste nell’aeroporto di Barcellona il 14 ottobre 2019. foto Manu Gomez da Twitter. @GDarkconrad

MADRID. Migliaia di manifestanti hanno bloccato oggi pomeriggio l’aeroporto di Barcellona e numerose strade della Catalogna, come protesta contro la sentenza ai leader indipendentisti. La manifestazione, iniziata nel primo pomeriggio, è andata ingrossandosi. Nel corso del pomeriggio la situazione è diventata incandescente e ci sono state cariche delle forze dell’ordine anche dentro l’aeroporto, nella zona del Terminal 1, con cariche della polizia e barricate. Scontri anche dentro il Terminal 1, e nella zona di transito.

Oltre cento voli cancellati

Oltre cento voli cancellati: alle 20 si parla già di un centinaio di voli cancellati per la situazione eccezionale che si sta vivendo in queste ore nell’aeroporto de El Prat. Si parla di “collasso” non solo per i voli ma anche per le vie di accesso: molte persone non hanno potuto raggiungere l’aeroporto a causa dei blocchi stradali, e molte altre sono rimaste dentro l’aeroporto per l’assenza di collegamenti con la città. Ci sono immagini di persone che, per lasciare l’aeroporto, hanno percorso a piedi gli oltre 5 chilometri di distanza dalla città.

“Tsunami Democratic”

A organizzare la protesta che ha letteralmente bloccato l’aeroporto di Barcellona, portando scontri fra manifestanti e polizia fin dentro il Terminal 1, sarebbe una rete di attivisti chiamata “Tsunami Democratic”. Ispirata alle proteste ad Hong Kong, secondo alcune fonti avrebbe lavorato per mesi per mettere a punto questa mobilitazione. Coordinato attraverso la rete di chat Telegram, il movimento Tsunami Democratic avrebbe avuto nelle scorse settimane l’appoggio del governo catalano e dei partiti indipendentisti catalani.

I video degli scontri dentro l’aeroporto

Quattordici strade catalane bloccate per le proteste

Ma l’aeroporto di Barcellona non è l’unico luogo delle proteste in questo 14 ottobre 2019 ad alta tensione. Ci sono stati blocchi stradali in quattordici autostrade e strade della Catalogna. Bloccata anche l’alta velocità ferroviaria.

In serata la protesta in via Laietana

In serata ancora manifestazioni nel centro di Barcellona, in particolare lungo la via Laietana dove si trova la Prefettura. Ci sono state cariche della polizia e momenti di tensione. Qui sotto un video.

Una giornata ad alta tensione

Quella di oggi è stata una giornata ad alta tensione in Catalogna, dopo la sentenza ai leader indipendentisti. Il movimento indipendentista parla di pene “inumane”. Le condanne oscillano fra i 9 e i 13 anni di carcere per i leader che, nell’autunno del 2017, portarono lo scontro fra la Comunità Autonoma di Catalogna e stato spagnolo a livelli mai raggiunti, incorrendo in una serie di reati piuttosto gravi come quello di sedizione o quello di malversazione di denaro pubblico.



The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.
loading...