Medici Senza Frontiere compie 50 anni: “sospendere i brevetti sui vaccini”

medici senza frontiere

La ONG Medici Senza Frontiere (MSF) compie 50 anni. L’organizzazione non governativa venne fondata nel dicembre 1971 a Parigi, in Francia, ed è oggi attiva in oltre 70 paesi del mondo portando soccorso sanitario ed assistenza umanitaria in caso di conflitti, epidemie, disastri naturali e nelle zone del mondo in cui il diritto alla cura non è garantito.

La richiesta in occasione del 50° anniversario: “liberare i brevetti sui vaccini”

In occasione dei 50 anni, che cadono nel pieno della pandemia di COVID-19, Medici Senza Frontiere ha diffuso un appello nel quale si chiede di “fermare i monopoli su vaccini” e “sospendere temporaneamente i brevetti sui vaccini e altri diritti di proprietà intellettuale sui farmaci”, per agevolare la risposta alla pandemia a livello mondiale.

“Per permettere la produzione locale di prodotti farmaceutici in tutto il mondo – si legge nel comunicato di MSF – deve essere promosso l’uso governativo di licenze obbligatorie. È indispensabile includere nei diversi tavoli negoziali, anche i Paesi a medio e basso reddito per favorire una ricerca che tenga conto ugualmente delle istanze dei sistemi sanitari più fragili”.

Per approfondire

Medici senza Frontiere Spagna

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.